Uccide moglie nel Salernitano, arresti domiciliari per Gabriele Milito

15 Maggio 2018 Author :  

Ottiene i domiciliari Gabriele Milito, il 75enne che il 29 aprile scorso ha ucciso la moglie, Antonietta Ciancio, nella loro abitazione in corso Garibaldi a Sapri, nel Salernitano. E' questa la decisione del tribunale del Riesame di Potenza. I giudici lucani accolgono dunque la richiesta avanzata dai legali di Milito, Felice Lentini e Damiano Brandi. Milito, detenuto nella casa circondariale di Potenza, ha confessato di aver ucciso la moglie e di essersi allontanato da casa. E' stato ritrovato tre giorni dopo mentre vagava nelle campagne di Rivello, nei pressi di Lagonegro, nel Potentino. Ha sempre negato di aver voluto uccidere la moglie, asserendo di averla ferita mortalmente mentre maneggiava una pistola regolarmente detenuta. Secondo la tesi difensiva non vi era la necessita' di applicare la misura carceraria in quanto l'indagato e' un ultrasettantenne incensurato e non gravato da altri procedimenti penali; inoltre, dopo l'omicidio, non avrebbe messo in campo una azione concreta che provi la sua intenzione di fuggire ma, anzi, era in stato confusionale.

AdMedia

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2