Rifiuti da Pagani a Scafati, i grillini: “Non siamo la pattumiera dell'Agro, ora basta!"

19 Maggio 2018 Author :  

“Non siamo la pattumiera dell'Agro, ora basta! Stop all'attentato costante alla salute dei cittadini”: è forte il grido di Scafati in MoVimento sull'ennesimo caso shock ambientale in città.

“Tutto cambia affinché nulla cambi. Dopo varie segnalazioni e richieste fatte all'ex amministrazione comunale oggi sciolta per infiltrazione politico mafiosa ed alla polizia municipale, ci troviamo a dover subire ancora nella nostra città un costante scarico di rifiuti provenienti da altre città dell'Agro – spiegano gli attivisti di Scafati in MoVimento – Infatti, dalla città di Pagani, arriveranno 50 tonnellate di rifiuti alla piattaforma Helios dell'area industriale locale, con conseguenti problematiche ai danni di chi abita nei pressi dell'impianto e di chi vive nella città di Scafati.
L'associazione Scafati in MOVIMENTO aveva chiesto con l'ausilio dei consiglieri regionali del MoVimento 5 Stelle, di calendarizzare l'argomento presso la Commissione Ambiente della Regione Campania. Si tratta di una calendarizzazione mai avvenuta, poiché probabilmente c'erano e ci sono ancora poteri forti dietro questo ennesimo scempio perpetrato a Scafati a discapito della salute degli abitanti della nostra città. Un altro dei tanti regali lasciati a Scafati dall'ex sindaco Pasquale Aliberti, nonché dall'opposizione in consiglio comunale, praticamente inesistente da parte del PD.
La nostra città vive già un problema di discariche abusive, delle quali stiamo effettuando una mappatura precisa”.

Il paradosso, visto che a Scafati i rifiuti non mancano, così come neanche le difficoltà nella gestione: “Sì vieta da parte dell'ACSE ai cittadini di Scafati il conferimento di rifiuti, data la problematica esistente al sito di stoccaggio di Battipaglia, e poi si accettano rifiuti all'interno del territorio Scafatese che arrivano da città vicine alla nostra che vivono un momento difficile.
Non è più possibile accettare di essere la pattumiera dell'Agro, dei Monti Lattari e di chissà quale altro paese: vogliamo risposte atte alla salvaguardia della salute dei cittadini o siamo pronti ad intraprendere azioni forti in merito!” concludono gli attivisti di Scafati in MoVimento che poi rilanciano “Chiediamo alla Triade Commissariale di chiarire innanzitutto che tipi di rifiuti possono o non possono restare collocati in quella struttura, vigilando con il comando di polizia locale sul rispetto delle regole del codice ambientale. Inoltre, è il momento anche di effettuare maggiori controlli sulla sosta perenne dei tir nei pressi dello stabilimento che troppo spesso perdono percolato provocando un grave danno ambientale e un attentato alla salute dei residenti. La Triade Commissariale e il comando dei vigili urbani agiscano il prima possibile con un atto di indirizzo in questo senso”.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

 

GruppoIdPublicWhiteCompletoGimp