Travolta dal bus all'Università: per l'autista condanna bis a due anni e 8 mesi

11 Gennaio 2017 Author :  
Sconto di pena di due anni e otto mesi per Pietro Bottiglieri, l’autista della Sita che la mattina del 24 novembre del 2014 travolse e uccise nel Terminal Bus dell’Università degli Studi di Fisciano la studentessa 23enne originaria di Giffoni Valle Piana Francesca Bilotti. Due anni di reclusione a fronte dei quattro e otto mesi del primo grado, con sentenza emessa nel 2015 dal giudice per le udienze preliminari presso il Tribunale di Nocera Inferiore, Giovanna Pacifico, che aveva processato il 64enne con il rito abbreviato. Il sostituto procuratore generale Renato Martuscelli, nella sua requisitoria, aveva parlato di responsabilità anche alla vittima la quale – ad avviso della pubblica accusa in Appello – «aveva concorso nel tragico incidente in quanto Francesca Bilotti era stata investita in un’area riservata ai bus». Ieri la chiusura del processo di secondo grado a carico dell’autista, per il quale i giudici hanno scontato la pena per omicidio colposo confermando il resto della sentenza emessa dal tribunale nocerino.

 

 

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178