Terra dei fuochi: rifiuti speciali, 15 milioni per la riqualificazione nel Vesuviano

01 Marzo 2017 Author :  
Interventi per la rimozione dei rifiuti speciali abbandonati nel territorio della Città Metropolitana di Napoli: arriva dalla Regione la mossa da 10 milioni di euro. L’attività è finalizzata ad incrementare significativamente la raccolta dei rifiuti speciali oggetto di sversamento illecito nel territorio della Città Metropolitana di Napoli. Significativa, tra l’altro, sarà la rimozione del cospicuo numero di pneumatici abbandonati, con eliminazione del pericolo costante del loro incendio e delle conseguenze nocive a questo collegate. Tra Napoli, Caserta e l'area Vesuviana, gli interventi più significativi: a deciderlo, la Giunta regionale di Vincenzo De Luca. Dovrà garantirsi un’accurata ricognizione e conseguente individuazione delle aree potenzialmente interessate da interventi di manutenzione e gestione del verde con particolare attenzione per le aree comprese nelle intersezioni e pertinenze dei percorsi viari individuati ad esempio ad Acerra, Nola, Area Vesuviana, Napoli e nei Regi Lagni. Gli interventi riguarderanno la bonifica minima del sito di interesse dai rifiuti non speciali, il censimento delle alberature presenti, l’attività di de-cespugliamento, sfalcio dell’erba ed eliminazione di arbusti infestanti, potatura di eventuali siepi e eventuale trapianto di specie idonee nel sito individuato, pulizia delle canalette laterali di smaltimento acque meteoriche. Inoltre, per conseguire un’elevata riqualificazione e valorizzazione di ambiti significativi dei tracciati e per assicurarne la piena fruibilità, con particolare riguardo per intersezioni e aree di svincolo, si intende procedere all’indizione di un Concorso di idee nonché a sviluppare le ulteriori fasi per la realizzazione della'ipotesi ritenuta idonea. Previsti anche gli interventi per la riqualificazione e manutenzione straordinaria del verde stradale a servizio della rete viaria di rilevanza regionale/provinciale e del relativo sistema di raccolta e smaltimento delle acque superficiali, nei prossimi 3 anni, per il valore annuale pari a 15 milioni di euro. E’ stato rilevato che gli abbandoni di rifiuti si concentrano maggiormente in corrispondenza delle aree prospicienti la esistente rete stradale, anche extraurbana, nelle intersezioni e negli svincoli della stessa, con conseguente grave disagio per l’utenza e potenziali pregiudizi alla sicurezza del sistema dei trasporti. Ecco perchè si dovrà intervenire nel più brene tempo possibile.

AdMedia

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2