Imprenditore morì dopo un intervento a Cava: medici condannati

17 Ottobre 2017 Author :  
Decesso dell'imprenditore Eugenio Nunziante Giliberti: confermata la condanna anche in secondo grado per i medici finiti sotto inchiesta per la morte dell’imprenditore di Solofra. Il 52enne morì il 4 giugno 2009 durante un intervento di implantologia nella clinica «Ruggiero» di Cava de' Tirreni. Il 52enne industriale irpino si sottopose ad un intervento di implantologia ossea con anestesia totale. Un intervento normale che non lasciava presagire la tragedia, ma dal quale l'uomo non si risvegliò per un improvviso spasmo della glottide. Secondo una prima ricostruzione dei fatti la morte dell'uomo subentrò in seguito alla reazione anafilattica al farmaco che gli fu somministrato per praticargli l'anestesia totale. Dalle indagini emersero delle responsabilità in capo ai medici: tre le condanna in primo grado, confermate in secondo.

 

 

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

 

GruppoIdPublicWhiteCompletoGimp