Sarno. Rischio frana: la Giunta presenta il progetto da 8 milioni

20 Novembre 2017 Author :  
Sarno, lavori per 8 milioni di euro circa per il rischio idrogeologico in alcune località della città dei Sarrasti: c'è il progetto. A seguito degli eventi alluvionali del 5 e 6 maggio 1998 che hanno provocato numerose vittime oltre alle zone di Episcopio, danni molto ingenti hanno subito anche le zone poste a sud est del centro storico, in località Acquarossa e Lavorate, in particolare per le colate di fango originatesi dai valloni S. Lucia e Tre Valloni. Inoltre sono stati interessati anche i quattro fossi minori denominati Castagnetiello, Villa Ruotolo, San Marco e Villa Venere: il territorio di Sarno è stato interessato da interventi di sistemazione idraulica in grossa parte già realizzati per conto dell'allora Commissario di Governo Delegato per l'attuazione degli interventi ex Ordinanza Ministero degli Interni fino al 2000. “Ad oggi risultano non eseguite solo alcune opere di completamento dei questi interventi di mitigazione del rischio idrogeologico tra cui quelle di completamento per la sistemazione definitiva a monte delle aree a rischio e per il ripristino delle aree sede della colata in località Acqua Rossa, relativamente ai valloni S. Lucia e Villa Venere” si legge nella nota dell'esecutivo di Palazzo San Francesco. Ecco perché l'Amministrazione, “visto lo stato di dissesto e pericolosità idrogeologica del territorio” si legge “Ha interessato l'Ufficio Lavori pubblici a redigere uno studio preliminare per la sistemazione definitiva a monte delle aree a rischio e per il ripristino delle aree sede della colata in località Acquarossa, per i Valloni Castagnitiello, S. Lucia, Villa Ruotolo, S. Marco e Villa Venere”.

AdMedia

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2