Salerno. Ospizio lager, condannati a 18 anni di reclusione per i maltrattamenti agli anziani

07 Dicembre 2017 Author :  
Quasi diciotto anni di pena, 17 anni e otto mesi per la precisione, le condanne inflitte ieri in abbreviato dal gup Piero Indinnimeo a carico di undici persone indagate con l'accusa di maltrattamenti continuati aggravati nei confronti di anziani e minorati psichici. La vicenda è quella dell' ospizio lager di Acerno per i cui indagati già in fase di indagini preliminari, il pm Francesca Fittipaldi aveva chiesto il carcere. In sede di udienza preliminare, comunque, hanno scelto tutti riti alternativi godendo così dei benefici ad esse connessi: quasi tutti gli abbreviati, eccetto due che hanno preferito il patteggiamento. Queste, dunque le condanne: un anno e otto mesi per Salvatore Di Nicola, Raffaele Pecoraro, Domenica Frasca, Annarita Cianciulli, Pierina Capone, Alfonsina Rubino, Giuseppe Guazzo, Antonio Vasso; un anno e quattro mesi per Gerardina Giudice; un anno per Dorina Meta e Donatella Luciano. L'inchiesta, chiamata in codice Bad house, è partita lo scorso anno a seguito della denuncia di due ex dipendenti della struttura presentata ai carabinieri del capitano Erich Fasolino e del maresciallo Pasqualino Fisichella.

 

 

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

 

GruppoIdPublicWhiteCompletoGimp