Nocera Superiore. Spiava e perseguitava la ex, a processo 36enne

15 Febbraio 2018 Author :  

Aveva installato un registratore all’insaputa della ex fidanzata, in casa, con l’obiettivo di spiarla. Il motivo era riconducibile alla fine mai accettata del loro rapporto. L’uomo, 36 anni, è atteso ora da un processo con l’accusa di stalking. Il fatto a Nocera Superiore: la ragazza in questione sarebbe stata molestata e perseguitata più volte. Convinto che la donna intrattenesse un’altra relazione, l’uomo cominciò a seguirla sul posto di lavoro e a mettere in allerta la famiglia, fino a piazzarle un registratore in casa.

Il caso

Il sostituto procuratore Roberto Lenza ha mandato l’uomo a processo attraverso il giudizio immediato. L’accusa di stalking è aggravata dal fatto che la vittima era persona legata sentimentalmente all’uomo e poi, dall’uso di strumenti informatici. Ora per il 36enne in arrivo il processo.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

 

GruppoIdPublicWhiteCompletoGimp