Scafati in movimento: "Forza Italia ha ancora il coraggio di parlare? Ecco chi sono i loro rappresentanti"

22 Febbraio 2018 Author :  

Forza Italia organizza un comizio a Scafati, ira degli attivisti di Scafati in movimento. In una nota gli attivisti ricordano chi sono i due candidati e la loro storia: "Abbiamo scoperto dagli inviti pubblici che stanno girando in queste ore, che i rappresentanti di Forza Italia della provincia di Salerno e in particolare i candidati al Senato e alla Camera Pasquale Marrazzo e Gigi Casciello, hanno il coraggio di presentarsi a Scafati per un comizio elettorale intitolato “Per te, per l'Italia”.
Non possiamo fare a meno di chiederci, con quale faccia queste persone si presentano a Scafati?
Finora l'unica cosa che hanno fatto questa gente l'hanno fatta non “per te e per l'Italia” ma “per sé o per i loro amici”. Questo non lo diciamo noi, ma lo dicono i fatti. Innanzitutto questi signori sono dello stesso partito dell'ex sindaco Angelo Pasqualino Aliberti e a fare gli onori di casa sarà il consigliere regionale indagato per camorra insieme al marito (attualmente detenuto agli arresti domiciliari fuori regione) Monica Paolino. Già questo la dice lunga - spiegano gli attivisti di Scafati in movimento - "Inoltre parliamo di un partito che è stato a capo della maggioranza di questa città per 8 anni e i risultati di questa politica sono sotto gli occhi di tutti. Non basta lo scioglimento del consiglio comunale per camorra, che è una vergogna a livello nazionale e di cui si devono assumere la responsabilità davanti alle loro coscienze, prima che davanti ai giudici. I fallimenti più grandi di queste politica sono la loro colpa più grave: la verità non ha bisogno di altro tempo, la vediamo tutti i giorni. Hanno ridotto il paese in ginocchio, tra opere incompiute, disastri economici e buchi da milioni di euro. E la Paolino parla ancora? Anzi, porta anche ospiti! Il signor Pasquale Marrazzo, ad esempio, perchè si presenta? Noi lo conosciamo già da quando era Presidente dell'ex Arcadis e ha saputo fare solo una cosa in tanti anni: aumentarsi lo stipendio di 91 mila euro pochi mesi prima della messa in liquidazione. Cosa ha fatto ci chiediamo sugli allagamenti a Scafati? Sulla realizzazione delle fognature, su tutto quello che concerne la questione ambientale dell'inquinamento e del rischio idrogeologico che riguarda gli argini dei fiumi? Lui, simbolo dell'ex Arcadis, o gli altri enti carrozzone in cui Forza Italia ha sempre avuto contatti e rappresentanze come il consorzio di bonifica e affini. Lo sanno che i loro lavori a ribasso hanno distrutto le nostre strade? Via Aquino e Via Pertini hanno inghiottito due camion grazie alla negligenza di direttori strapagati come Marrazzo. E poi viene anche il signor Gigi Casciello: lo conosciamo per il modo in cui è stato capace di cambiare bandiera, idea ed esposizione politica in merito a Pasquale Aliberti. Li ha dimenticati i suoi editoriali su Aliberti? Con che faccia si siede accanto a chi è accusato di aver minacciato giornalisti con l'aggravante del metodo mafioso? Chi non usa giornalismo per la carriera politica o la politica per fare carriera giornalistica non è il benvenuto domenica? - continuano - Per non parlare del ruolo della Regione Campania dove la moglie di Angelo Pasqualino Aliberti, Monica Paolino, diventata attivista politica sempre più fervente soprattutto nell'ultimo periodo è stata al governo in maggioranza per 5 anni e già tre all'opposizione. Il risultato della sua politica? Hanno chiuso l'ospedale ed il fiume è sempre più inquinato, per non parlare del fatto che quando piove non si può neanche uscire di casa per chi non ha la fortuna di farsi venire a prendere con il gommone o con l'auto blu". 

E ancora Scafati in movimento: "Ma cosa vengono a fare? Li abbiamo già visti nella campagna elettorale del 2013 e del 2015 quella che secondo la magistratura è stata condizionata dai voti della camorra. È la stessa Monica Paolino ad essere stata eletta secondo la Cassazione con quei voti. Cosa vengono a fare? A portarci i saluti di qualcuno oppure vengono semplicemente per dimostrare ancora una volta che con le loro clientele e con la loro politica dei favoritismi stanno diffamando quotidianamente le forze dell'ordine e il lavoro dei magistrati? Giudici, che rappresentano lo Stato e quel governo dove loro vogliono a tutti i costi arrivare. Ma se lo disprezzano tanto, perchè vogliono andare a Roma? E' inutile che venite a fare le vostre presentazioni a Scafati perché noi vi conosciamo già" concludono gli attivisti.

"Proprio perchè vi conosciamo, vi evitiamo! Hanno avuto il coraggio di dividere la città in due parti: “Chi sta con loro e chi sta contro di loro”, La città l'hanno divisa in due parti già da quando amministravano: avevano chances e opportunità solo i loro amici. Tutte le regole della democrazia, del valore civile e della meritocrazia sono state beffeggiate in questi anni!"

Andatevene via da Scafati e vergognatevi!

AdMedia

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2