Scafati. Molestie e raid da una baby gang: l'incubo di un 13enne

12 Marzo 2018 Author :  

È stato molestato da un gruppo di suoi coetanei sia fisicamente che con avances a sfondi sessuali. Una brutta esperienza, quella vissuta da un tredicenne di Scafati che nel fine settimana scorso in villa comunale ha subito le angherie di una baby gang. Disperato e anche malmenato dai suoi coetanei, il ragazzo non è riuscito a sfuggire all'insistenza della madre che dopo tante domande è riuscita a farsi dare una terribile risposta. L'adolescente ha ammesso davanti alla mamma di essere stato molestato dai coetanei che già in altre occasioni gli avevano fatto notare le sue diversità. L'episodio in villa comunale, approfittando dell'assenza di controlli: è facile entrarvi di sera, rendere il luogo comunale, un fortino senza cavalieri dove tutto è concesso.

Maltrattato perchè accusato di essere troppo sensibile

Un ragazzino sensibile, che subisce il carattere forte e aggressivo di un gruppo che gli ha fatto sempre del male solo per gioco. Adesso, il raid ha assunto dei contorni inquietanti, avances sessuali e molestie: finalmente il ragazzo ha trovato il coraggio di denunciare tutto ai genitori, che si sono rivolti alle forze dell'ordine aspettando risposte. Una storia di bullismo e di violenza, di sofferenza e di disagio che a Scafati trova più riscontro di quello che si potrebbe immaginare. La rivoluzione e la forza di denunciare deve partire proprio delle famiglie che come in questo caso devono necessariamente fungere da supporto per i loro figli. Sul caso sono partite le indagini e le segnalazioni per cercare di mettere fine all'incubo in cui il ragazzino è stato trascinato dai suoi coetanei.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

 

GruppoIdPublicWhiteCompletoGimp