Nocera. Violentò la vicina di casa e minacciò i familiari: "Non era in sè, è malato"

17 Marzo 2018 Author :  

NOCERA INFERIORE. Violentò la sua vicina di casa, minaccio di morte i suoi figli e i familiari, ma il Tribunale ha deciso di non procedere nei suoi confronti perché all'epoca dei fatti, due anni fa, l'uomo era incapace di intendere e di volere. La vicenda risale al maggio 2015. Le accuse erano di violenza sessuale, detenzione di arma bianca, minacce aggravate, ingiuria e lesioni. Quella di violenza sessuale si verificò il 30 aprile nell'androne di un palazzo del centro durante le ore serali. L'uomo aggredì la vittima, sua vicina di casa. La sentenza di non luogo a procedere prevede che l'uomo dovrà trascorrere due anni in una struttura psichiatrica fino alla presumibile fine della sua pericolosità sociale.

La violenza

Oltre alla violenza sulla donna, uomo aveva minacciato l'intera famiglia per giorni. Nell'evolversi della situazione fu minacciata anche la figlia della donna di appena nove anni. Nel corso del processo, dopo una perizia che ne aveva riconosciuto il vizio di mente, per l’uomo si è deciso di non procedere. All'epoca il violentatore fu arrestato dai carabinieri e trasferito nel carcere di Avellino. Fu poi nuovamente spostato altrove. Quando tentò di violentare la sua vicina di casa, però, non era capace di intendere e di volere e ora trascorrerà due anni in una struttura psichiatrica.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

 

GruppoIdPublicWhiteCompletoGimp