Fonderie Pisano. Due progetti: bonifica e nuovo stabilimento

25 Maggio 2018 Author :  

Non è ancora noto l'esito della partita sulla delocalizzazione e all'orizzonte si prospettano nuove battaglie giudiziarie, ma alle Fonderie Pisano si guarda comunque al futuro con i progetti del nuovo stabilimento e della Fratte che sarà una volta andata via la fabbrica. Per il nuovo impianto (investimento di 42 milioni), si punta a immissioni dieci volte inferiori alla soglia minima, copertura totale con riutilizzo interno sia delle acque meteoriche che del calore prodotto. Il progetto è pronto e, una volta avuto il via libera, i lavori dovrebbero durare massimo due anni. E per l’impianto di via dei Greci? Nel frattempo, lo stabilimento di via dei Greci sarà ulteriormente ammodernato con un sistema che blocca istantaneamente la produzione in caso di sforamento dei parametri ambientali; inoltre, l'attività sarà monitorata costantemente. Una volta abbandonata l’area di Fratte, dovrà partire la bonifica e la riqualificazione urbanistica con un investimento (completamente privato) di 65 milioni di euro e i progetti firmati dagli architetti Guido Falcone e Donato Cerone che hanno ripensato l’idea architettonica dell’area.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

 

GruppoIdPublicWhiteCompletoGimp