Salerno, spaccio a giovani e minorenni: 17 arresti

30 Maggio 2018 Author :  

La Polizia di Stato di Salerno ha smantellato una fiorente attività di spaccio rivolta prevalentemente ai giovani che avveniva in zona giardino sul lungomare di Salerno, luogo di tradizionale frequentazione di famiglie, giovani e bambini. Diciassette sono gli arresti disposti dalla Procura della Repubblica di Salerno, nei confronti di cittadini in maggioranza gambiani. I provvedimenti restrittivi sono giunti all'esito di approfondite e complesse indagini condotte dalla squadra mobile supportate anche da specifiche attività di controllo del territorio e con l'ausilio di moderni mezzi tecnologici. Le attività di indagine sono iniziate questo febbraio a seguito dei numerosi arresti in flagranza eseguiti nei confronti di cittadini di nazionalità gambiana sul Lungomare Trieste di Salerno e delle diverse segnalazioni della cittadinanza salernitana arrivate all'attenzione degli investigatori.Maggiori dettagli verranno illustrati nella conferenza stampa che si terrà alle 10.30 presso la Procura della Repubblica.

I dettagli dell'operazione

Su disposizione di questa Procura della Repubblica, la Polizia di Stato, Squadra Mobile di Salerno, ha eseguito, nella giornata di lunedì 28 maggio 2018, diciassette ritardati arresti nei confronti di cittadini extracomunitari responsabili di spaccio continuato di sostanze stupefacenti. I provvedimenti restrittivi sono stati adottati all'esito di approfondite indagini condotte dalla polizia giudiziaria per contrastare la diffusa e continuativa attività di spaccio di sostanze stupefacenti messa in atto nel territorio cittadino anche mediante attività di videoripresa che hanno consentito di documentare in diretta le cessioni di stupefacente attuate dagli indagati. Al fine di acquisire rilevanti elementi probatori ovvero per l'individuazione o la cattura dei responsabili dei delitti previsti dall'art. 73 DPR 309/90 questa Procura ha autorizzato la Polizia Giudiziaria, in presenza dei presupposti di legge, ad avvalersi degli istituti normativi previsti dalla L. 146/2006 - ed in particolare l'art 8 comma I della legge 13 agosto 2010 n. 136 che ha modificato l'art. 9 della legge 16 marzo 2006, n. 146 - ha emesso decreti di ritardata esecuzione di arresto e sequestro nei confronti degli indagati allo scopo di osservare l'intera dinamica dello spaccio, dall'avvicinamento dell'acquirente, al rifornimento dello stupefacente al pusher, al passaggio del denaro ricevuto dal pusher a terzi. Detto strumento ha permesso di identificare con sicurezza tutti gli spacciatori, nonché di filmare le cessioni dello stupefacente ed i luoghi di occultamento. Le attività di indagine sono iniziate nel mese di febbraio di quest'anno, a seguito dei continui arresti in flagranza eseguiti negli ultimi mesi nei confronti di cittadini di nazionalità gambiana sul lungomare Trieste di Salerno e delle ripetute segnalazioni della cittadinanza salernitana poste all'attenzione degli investigatori. Le indagini hanno permesso di accertare la presenza costante di un gruppo di stranieri che durante la giornata effettuavano molteplici cessioni di sostanza stupefacente a numerosi acquirenti in quello che può essere definito il "salotto sul mare" di Salerno.

AdMedia

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2