Ospedali dell'Agro Sarnese Nocerino al collasso, Villani scrive al Ministro

09 Ottobre 2018 Author :  

Rete dell'emergenza urgenza al collasso nell'Agro Sarnese Nocerino, la deputata del MoVimento 5 Stelle Virginia Villani scrive al Ministro della salute, Giulia Grillo.

“La rete dell'emergenza-urgenza costituisce per il cittadino la prima e principale risposta di soccorso sanitario. Il sistema dell'emergenza-urgenza conosce a livello nazionale e locale una fase di profonda difficoltà sul piano organizzativo ed operativo, infatti, negli ultimi anni si è assistito a un continuo e graduale incrementò degli accessi ai pronto soccorso che di fatto hanno congestionato il sistema emergenza-urgenza intraospedaliera. La sanità campana è commissariata dal 2009, e ad oggi è gestita direttamente dal presidente della regione Vincenzo De Luca in qualità di commissario. Nel sistema dell'emergenza-urgenza dell'Agro Sarnese Nocerino è in atto da diversi anni una profonda fase di crisi per mancanza di idonei requisiti strutturali, organizzativi e assistenziali. Sul tema sono state presentate diverse interrogazioni in consiglio regionale da parte del gruppo del Movimento 5 Stelle, senza che queste abbiano mai ricevuto riscontro da parte del governo della regione; ad oggi la regione, contrariamente a quanto accade in altre regioni italiane, non ha posto in essere alcun programma, nemmeno sperimentale, che avesse come obiettivo finale la riduzione degli accessi inappropriati al pronto soccorso. La chiusura di alcuni pronto soccorso ospedalieri ha finito per aumentare il carico di lavoro è congestionare i pronto soccorso di alcune aree densamente popolate quali quelle di Sarno e Nocera Inferiore – si legge nell'interrogazione a firma della deputata Virginia Villani - La chiusura del pronto soccorso dell'ospedale Mauro Scarlato di Scafati del 2011 ha peggiorato l'afflusso di utenti presso i pronto soccorso degli ospedali di Sarno e di Nocera Inferiore, ora al collasso. Con il decreto n. 33 del 17 maggio 2016 è stato redatto il nuovo piano per l'emergenza-urgenza nella provincia di Salerno dal Commissario ad acta della sanità in regione Campania; Il piano oltre alla riapertura del pronto soccorso dell'ospedale Mauro Scarlato di Scafati, prevede inoltre 118 posti letto. Tutto ciò significherebbe riportare una boccata di ossigeno al sistema emergenziale/gestionale degli ospedali di Sarno e Nocera: la situazione della rete dell'emergenza ha congestionato anche la struttura ospedaliera «Martiri di Villa Malta» di Sarno che nel frattempo è stata depotenziata in maniera molto seria con una drastica riduzione dei posti letto e una carenza di organico specializzato. L'11 luglio 2018 il Ministro interrogato ha fatto visita all'ospedale di Scafati e ha dichiarato che La riapertura del pronto soccorso di Scafati non sarà possibile prima di almeno due anni, per garantire la riorganizzazione del presidio per rispondere alle richieste di servizi assistenziali per i cittadini; come ribadito dal Ministro interrogato secondo quanto emerge dai dati provvisori del monitoraggio sui livelli essenziali di assistenza (Lea) 2016 del Ministero della salute, contenuti nel rapporto di coordinamento di finanza pubblica 2018 della Corte dei Conti, la Campania non è in grado di erogare quei servizi e prestazioni che devono essere garantiti in modo uniforme sull'intero territorio nazionale”.
La deputata quindi chiede “quali iniziative il Governo intende assumere, per quanto di competenza, al fine di Garantire un adeguato sistema di emergenze-urgenza per il territorio campano e, in particolare, per il territorio dell'Agro sarnese nocerino”.

AdMedia

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2