SalvatoreAnnunziata

728x90

San Marzano sul Sarno. Il dietrofront del sindaco sull'apertura del cimitero: niente anticipo "fase 2", ecco le nuove misure

22 Aprile 2020 Author :  

Il dietrofront del sindaco di San Marzano sul Sarno sull'apertura del cimitero. Da una ipotetica fase 2 anticipata dal sindaco Cosimo Annunziata, con l'annuncio del ridimensionamento del lockdown, andando contro la circolare redatta dal Ministero della Salute, dove si legge esplicitamente che “I cimiteri vanno chiusi al pubblico per impedire le occasioni di contagio dovute ad assembramento di visitatori”, alla decisione di solitaria di riaprire il luogo sacro. Il sindaco di San Marzano sul Sarno, mercoledì 21 aprile, con una propria ordinanza in spregio della circolare ministeriale, ordinava l’apertura a tempo, del cimitero cittadino, il venerdì dalle 8 alle 13 e dalle 14 alle 17 e dalle 8 alle 13 il sabato mattina. Oggi arriva la nuova ordinanza che richiude il cimitero.

Ecco le nuove misure adottate da Annunziata

Per il 25 aprile "Il Sindaco informa che con ordinanza nr.37 del 22.04.2020 della Regione Campania, gli esercenti attività di generi alimentari restano aperti la sola mattinata del giorno 25 aprile, fatta eccezione per farmacie e parafarmacie, edicole, e distributori di carburante che restano aperti. Si precisa che solo i distributori automatici di tabacchi posti all’esterno delle rivendite potranno restare in funzione. Inoltre dal 27 aprile 2020 e fino al 3 maggio 2020, ferme restando le misure statali e regionali vigenti e fatta salva ogni ulteriore disposizione in considerazione dell’evoluzione della situazione epidemica, a parziale modifica delle disposizioni di cui all’Ordinanza n.32 del 12 aprile 2020, su tutto il territorio regionale: sono consentite le attività e i servizi di ristorazione - fra cui pub, bar, gastronomie, ristoranti, pizzerie, gelaterie e pasticcerie- esclusivamente, quanto ai bar e alla pasticcerie, dalle ore 7,00 alle ore 14,00, gli altri esclusivamente dalle ore 16,00 alle ore 22,00. Si precisa, altresì, che a seguito di una recente circolare, al momento non è più possibile riaprire neanche il Cimitero comunale. "Il divieto di portare un saluto ai propri cari è un dolore che si aggiunge al dolore in questi momenti così tristi, dichiara amareggiato il Sindaco. Comprendo la necessità di una preghiera sulla tomba dei propri cari, soprattutto per quelli scomparsi in questi giorni in cui non è possibile celebrare i funerali - dichiara il primo cittadino. L'obiettivo resta quello della salvaguardia della Comunità e il pieno rispetto di tutte le prescrizioni sanitarie imposte per la tutela dei cittadini. Per ora posso solo invitarvi ad osservare un minuto di raccoglimento durante la giornata, in ricordo dei nostri cari, ma anche delle tante persone che ogni giorno muoiono da sole, portate via dal virus".

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2