S. Egidio del Monte Albino. Tari, un'altra stangata prima delle vacanza: 2 milioni da riscuotere

16 Luglio 2018 Author :  

Arriva la tassa sui rifiuti: il comune di Sant'Egidio approva – in ritardo – l'invio della Tari. Raffica di avvisi da recapitare ai cittadini, stangata prima delle vacanze. Il Comune intende riscuotere quasi due milioni e mezzo di euro. “La Tari è la tassa destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani e assimilati. Il presupposto impositivo della Tari è il possesso o la detenzione a qualsiasi titolo di locali o di aree scoperte, a qualsiasi uso adibite, suscettibili di produrre rifiuti urbani – si legge nella nota del Comune di S. Egidio del Monte Albino - Il versamento Tari per l'anno 2018 viene effettuato in 4 rate, con scadenza: Prima rata scadenza 31 maggio 2018 in ragione del 25% dovuto annuo, poi 31 luglio, 30 settembre e 30 novembre. Questo Ente in un ottica di efficienza ed economicità ed in conformità a quanto stabilito dalla norma intende procedere anche per l’anno 2018, a riscuotere direttamente la tassa inviando ai contribuenti modelli di pagamento già predisposti e precompilati per il versamento del dovuto”. L'obiettivo è una riscossione pari a oltre due milioni di euro. Il comune ha anche previsto quasi 47mila euro di riduzioni per i cittadini che hanno determinati requisiti. L'invio delle bollette, partito nei giorni scorsi, sarà una boccata di ossigeno per le casse dell'Ente.

AdMedia

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2