Sarno. Caos impianti pubblicitari: il Tar blocca la rimozione

29 Gennaio 2019 Author :  

Il Tribunale Amministrativo d Salerno blocca la rimozione degli impianti pubblicitari. Caos impianti pubblicitari a Sarno, dove è in atto una vera e propria battaglia legale tra l’ente municipale e una società, la Nomea srl, con sede a Sarno in Rione Europa. In particolare, il difensore della ditta sarnese, l’avvocato Dario Gioia, ha presentato ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale, sezione distaccata di Salerno, avverso l’ordinanza del Comune di Sarno, con la quale si è imposto alla ditta Nomea srl la rimozione dei svariati impianti pubblicitari sul territorio. Il difensore della ditta, ha eccepito al giudice amministrativo l’incompetenza nell'ordinanza di rimozione degli impianti pubblicitari, in quanto, secondo la stessa, il Responsabile del Settore IV attività tributarie-Suap non è legittimato ad adottare tale provvedimento. Il Tar di Salerno, valutate tutte le motivazioni elencate nel ricorso e tenuto conto della gravità degli effetti che potrebbero comportare i provvedimenti del Comune di Sarno, ha differito l’esecuzione dei provvedimenti impugnati dalla ditta sarnese e fissato la data per la la trattazione collegiale in camera di consiglio al 19 febbraio 2019. La richiesta cautelare di sospensiva dell'efficacia dell'ordinanza di rimozione è stata concessa fino alla trattazione della controversia. Oggetto del ricorso è anche il Regolamento dell’imposta della pubblicità e dei diritti sulle pubbliche affissioni e piano degli impianti del Comune di Sarno, approvato in data 11 dicembre 2018, nonché di tutti gli atti conseguenziali, per i quali il titolare della Nomea srl, Domenico Rinaldi, ha chiesto al Tar l'annullamento perché, a suo dire, privo di pareri preliminari e necessari per l’adozione. Il regolamento contestato è nello specifico una sorta di “piano regolatore” della pubblicità, il quale definisce regole e normative per le affissioni e per l’istallazione degli impianti. Con l’approvazione del nuovo regolamento comunale sono state anche stabilite le postazioni in cui collocare le bacheche pubbliche, i tabelloni privati e gli impianti da abbattere perché ritenuti fuorilegge. L’intento dell'amministrazione è quello di compiere un passo avanti a tutela del decoro urbano e contro l’affissione selvaggia.

AdMedia

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2