Angri. Bilancio 2018: arriva l'ok in aula. Sorrentino: "Solo lacrime e sangue"

16 Maggio 2018 Author :  

Con i soli voti della maggioranza, l’amministrazione Cosimo Ferraioli ha approvato in consiglio comunale il bilancio di previsione 2018. Un bilancio come definito dall’opposizione fatto di “lacrime e sangue”. Nessun taglio alle tasse e opere pubbliche che potranno essere realizzate soltanto con il contributo dei privati. 

L'attacco dell'opposizione

A parlare del bilancio è il consigliere di opposizione Giacomo Sorrentino: "E’ un bilancio che non può essere assolutamente condiviso perché è un bilancio di ‘lacrime e sangue’, ma soprattutto è un bilancio che per essere in pareggio c'è stato bisogno di ricorrere ad un avanzo di amministrazione, cioè soldi che hanno conservato le amministrazioni passate e che questa amministrazione ha dovuto prendere in prestito per poter pareggiare il bilancio. Purtroppo, quando dicevo del sangue, è perché i tributi sono stati portati alle stelle e anzi rispetto allo scorso anno non è stata abbassata nessuna tariffa, anzi, rispetto agli anni scorsi sono state aumentate si pensa che per un'ora in una palestra comunale bisogna pagare 24 euro. Questo la dice lunga su quello che questa amministrazione sta chiedendo ai cittadini e a tutte le associazioni: “Cambiate città”".

La dichiarazione di Cosimo Ferraioli

Anche il sindaco Cosimo Ferraioli ammette che si tratta di un bilancio risicato: “C’è una difficoltà oggettiva di liquidità, come in tutti i comuni, che si ripercuota ormai da anni pur lavorando molto sulla riduzione del debito complessivo. La difficoltà non ci consente di poter garantire quelle spese che io ritengo debbano essere necessarie per tutti i cittadini e che l'amministrazione può ma non necessariamente deve garantire ai propri concittadini, soprattutto per le fasce deboli. Naturalmente la contabilità armonizzata degli enti locali ha ulteriormente ridotto le possibilità che hanno i comuni di poter spendere, perché poi alla fine è quello che fa la differenza, la possibilità di spendere, per fornire servizi ai cittadini. Per quello che riguarda l'attività di opere pubbliche, lavori pubblici in generale, ormai la quasi totalità delle opere saranno affidate alla finanza di progetto che resta ad oggi l'unica possibile alternativa per un ente locale di consentire la realizzazione di opere pubbliche, perché il ricorso all'indebitamento è ormai diventato assolutamente impossibile. Per quanto riguarda le scuole abbiamo chiesto un finanziamento per la ristrutturazione della Galvani, oltre 2 milioni di euro. Adesso stiamo realizzando una serie di progetti per partecipare al bando regionale sulla viabilità nell'Agro Nocerino. Tenteremo In tutti i modi di ottenere il risultato per migliorare la viabilità sul territorio”.

Video

AdMedia

bannerpostoriservto

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2