Sarno. Forza Italia: "Comportamento antisindacale, il Comune faccia chiarezza su assunzioni e organizzazione del personale"

24 Maggio 2018 Author :  

Forza Italia, tramite il suo coordinatore, denuncia l’ennesimo passo falso dell’amministrazione Canfora, dopo che il giudice del lavoro ha accolto il ricorso dei sindacati del personale del Comune di Sarno aderenti alla UIL e alla CISL contro la condotta antisindacale del Comune in merito alle recente modifica della dotazione organica con l’istituzione di posti di qualifica dirigenziale, senza informare preventivamente le organizzazioni sindacali, così come previsto espressamente dall’art.6, comma 4, del D.Lgs. n. 165/2001.

Il giudice, di conseguenza, ha richiesto l’annullamento delle deliberazione della Giunta Comunale e degli atti successivi discendenti da essa.

"Forza Italia Sarno - spiega il coordinatore cittadino Giuseppe Palumbo - ha da tempo presentato interrogazioni e denunciato pubblicamente la sospetta illegittimità degli incarichi ai sensi dell’art. 110 del Testo Unico approvato con D.Lgs. n. 267/2000, in particolare per quanto riguarda la coerenza degli atti di organizzazione con la legge, lo Statuto ecc.

L’art. 89, comma 1, del D.Lgs. n. 267/2000, richiamato sul punto dal vigente Regolamento sull’Ordinamento degli Uffici e Servizi del Comune di Sarno, stabilisce: “Gli enti locali disciplinano, con propri regolamenti, in conformità allo statuto, l'ordinamento generale degli uffici e dei servizi, in base a criteri di autonomia, funzionalità ed economicità di gestione e secondo principi di professionalità e responsabilità”.

Il momento dunque è propizio affinché si possa far chiarezza su tutte queste assunzioni e promozioni “intuitu personae” ed evitare che esse possano apparire solo operazioni politiche che comportano sempre la violazione dei principi di equità e giustizia e di norme etiche. Questa condotta identifica un comportamento, un modello di relazione tra persone animato dall'interesse e dallo scambio di favori , oltre a creare danno alla collettività, incide in maniera negativa sull’attività lavorativa di tanti impiegati del Comune che sono del tutto demotivati nell’esercitare le proprie mansioni, perché non riescono a far carriera , solo perché hanno scelto di fare indefessamente il proprio dovere e per non appartenere all’entourage della schiera dei “ fedelissimi” del Santo di turno.

Il partito azzurro pertanto, segnala la mancanza di trasparenza e di regolarità di tali procedure che oltre che essere antisindacali sono anche antidemocratiche , non garantendo il diritto alla carriera.

A tal fine si chiede anche che si faccia luce sulla regolarità di assunzioni mediante il ricorso alla mobilità che di fatto ha impedito a tanti giovani di Sarno di poter avere un’opportunità occupazionale. Nonostante ci siano voluti 3 anni e mezzo per ridefinire l’organizzazione dell’Ente coerentemente, si è assistito all’ennesimo fallimento del centro sinistra. La ripetizione degli stessi errori sta diventando una pericolosa abitudine, quasi uno stile di vita, tanto da invocare in tutti noi la richiesta di una figura esterna all’attuale Amministrazione che più semplicemente vada a ricoprire – appunto – l’incarico di “curatore fallimentare”, chiamato a mettere ordine in una situazione amministrativa generale, particolarmente intricata e manomessa.

Va da sé che Forza Italia Sarno, sarà sempre dalla parte della legalità assicurando impegno e dedizione per consentire che il nostro paese abbia finalmente un’Amministrazione rispondente alle sfide dell’abitare il nostro tempo".

AdMedia

bannerpostoriservto

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2