Sarno. Crisi politica, Canfora scioglie la riserva: Salvato ed Esposito I nuovi assessori

13 Gennaio 2021 Author :  

di Danilo Ruggiero 

Canfora ha scelto: Salvato ed Esposito le due nomine nella Giunta municipale. Ridistribuite anche le deleghe, mentre in assise siederanno tra i banchi della maggioranza Giuseppe Sodano e Maria Frecentese. Cade il veto posto nei mesi scorsi dal Partito democratico su Emilia Esposito, che ritorna in giunta con deleghe importanti. All’architetto Esposito, esponente del gruppo “Sarno in Movimento”, è stata affidata dal primo cittadino di Sarno la delega all’urbanistica, decoro urbano, manutenzione verde pubblico e servizi cimiteriali. Il Pd, invece, conquista un nuovo assessore nell'esecutivo con la nomina dell’avvocato Gianpaolo Salvato, in precedenza Capogruppo consiliare dei dem e già assessore al Polizia Municipale, sicurezza e viabilità. A loro posto, nel consiglio comunale, subentrano Giuseppe Sodano e Maria Frecentese. Nell’ambito di una ridisegnazione dell’esecutivo municipale, il sindaco Giuseppe Canfora dovrebbe conferire la delega al bilancio all’assessore al commercio Francesco Squillante e la delega alle politiche sociali al vice sindaco Roberto Robustelli. Mentre la delega ai lavori pubblici, alla manutenzione, alla cultura e all’istruzione rimarranno nelle mani del Sindaco di Sarno. Esultano, quindi, gli esponenti di “Sarno in Movimento”, guidati da Renzo Bacarelli, che ad un anno dall’insorgere della crisi politica, hanno ottenuto la designazione di un loro rappresentante nella Giunta di Palazzo San Francesco. Ergo, la crisi può considerarsi ormai risolta per il Sindaco Giuseppe Canfora che, da abile leader politico, ha ristabilito l'equilibrio in una maggioranza da tempo traballante. «In una pluralità di idee e visioni – ha sottolineato il Canfora - è naturale ci sia stato un periodo di confronto politico e progettuale, ragionando insieme, nella fiducia e nel rispetto, nella liberta e nelle scelte democratiche. Tutto ciò ha portato ad un’ intesa che è frutto dell’intento serio e concreto di sviluppo e crescita territoriale. Credo profondamente nel lavoro e nel gioco di squadra. Per tale motivo, le deleghe si intersecano perché si lavori insieme per un unico obiettivo, ovvero il bene comune. Una intesa, che è anche il risultato fondamentale di un ricco dibattito politico e democratico nell’impegno condiviso a lavorare in maniera unitaria e combinata, per il presente e per tutte le prospettive future» ha concluso il sindaco. In questi casi, con un'amministrazione comunale senza più intoppi all’orizzonte da qui al 2024, data di fine mandato, potrebbe quasi affermarsi :"E vissero felici e contenti". O per lo meno, lo sarebbero stato maggiormente se il destino non avesse portato via l’avvocato Gaetano Ferrentino, stroncato da un malore il 30 dicembre scorso e definito dagli elettori come “l’assessore del popolo”, il quale, da sempre, aveva desiderato una maggiore considerazione, sul piano politico ed umano, da parte del sindaco di Sarno Giuseppe Canfora.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2