Positano: stop alle foto o ai video, bisognerà essere autorizzati o pagare per avere un ricordo della città

30 Ottobre 2017 Author :  
Il Comune di Positano ha approvato, nel corso del Consiglio comunale del 3 ottobre, un apposito regolamento per le riprese fotografiche, cinematografiche e video effettuate sulle aree pubbliche del territorio comunale: ora quelle norme diventano legge. Tutte le foto fatte per fini privati, culturali, scientifici, editoriali, commerciali, cinematografici, televisivi e non solo, dovranno essere autorizzate dal comune di Positano almeno 30 giorni precedenti l’inizio dei servizi foto, video o cinematografici, dichiarando l’oggetto delle riprese e il loro utilizzo. Saranno gratuite le riprese terrestri con finalità editoriali (ad esempio programmi televisivi, giornali, riviste, intrattenimento e documentari). Per realizzare un book fotografico a scopo pubblicitario, invece, bisognerà sborsare 1000 euro, 2mila per riprese video e cinematografiche che include il pagamento dei diritti delle riprese ed eventuale occupazione suolo pubblico. Nessun costo per matrimoni e ricorrenze private ma si dovrà comunque presentare una comunicazione al Comune almeno 10 giorni prima dell’evento. Assolutamente vietato l’utilizzo dei droni: per le violazioni previste sanzioni amministrative da 75 a 500 euro.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

 

GruppoIdPublicWhiteCompletoGimp