Sarno. In aula ok alle fognature e Sirica Fdi propone: "Rottamazione bis"

11 Gennaio 2018 Author :  

Sarno. Consiglio comunale, il capogruppo Fratelli d'Italia Enrico Sirica lancia la sua proposta di aderire alla rottamazione bis: “In consiglio comunale ho presentato interrogazione consiliare in merito alla possibilità politica sancita dal D.L. 148/2017 inerente la rottamazione bis dei ruoli e delle ingiunzioni di pagamento. Questa procedura definisce i tributi inevasi senza l'aggravio di sanzione, un'ottima opportunità per l'intera collettività” spiega Sirica “Ho chiesto di conoscere la posizione politica del Pd e della maggioranza e se c'è o meno volontà di avvalersi di tale possibilità al fine di chiudere definitivamente il capitolo Soget ed Equitalia. In virtù del famoso slogan No Soget , opportunità politica mi stupisce già che questa chance non sia stata colta al volo dall'assessorato alle Finanze, molto probabilmente distratto forse da 'chiacchiere di paese'”.

Intanto, sempre in aula, il Consiglio comunale, all’unanimità, ha approvato la delibera che chiude l’iter per la variante formale relativa al progetto per le fogne. “Anche se la portata dell’atto, mi sembra, sia passata sotto tono, posso affermare che i consiglieri comunali e, in primis, la maggioranza, hanno approvato, con grande responsabilità, un atto storico. Anche se a qualcuno il progetto può sembrare limitato, il Comune ha chiuso i suoi atti e fatto la sua parte, in un lavoro di coordinamento tra i vari enti interessati – spiega il vicesindaco Gaetano Ferrentino – Il documento è stato già trasferito alla Regione, dove tecnici responsabili del procedimento hanno affermato che entro 20 giorni l’Avvocatura sottoscriverà il contratto con la ditta esecutrice e verrà consegnato il cantiere. La contabilità speciale, dal Ministero è stata trasferita e assorbita nel Bilancio regionale e, quindi, l’opera è anche contabilmente finanziata. Tutto è perfettibile e, intanto, si mette un punto fermo. Ora, come cittadini di Sarno, dovremo solo vigilare sul rispetto dei tempi. Ci sono voluti circa dieci anni e speriamo che sia la volta buona”.

La proposta di Montoro - Gli imprenditori agricoli potranno accorpare lotti di terreno non contigui per finalità anche produttive come la realizzazione di pertinenze agricole.
E' passata all'unanimità in Consiglio Comunale la proposta del consigliere di opposizione Giovanni Montoro approvata dalla commissione consiliare urbanistica presieduta dal consigliere di maggioranza Sergio Di Leva nella seduta del 21 dicembre 2017. Il provvedimento si riferisce al comma 4 dell'articolo 75 delle Norme Tecniche di Attuazione del Puc.
Con la delibera approvata ieri sera con voto unanime dal Consiglio Comunale, gli imprenditori agricoli potranno accorpare lotti di terreno non contigui per finalità anche produttive come la realizzazione di pertinenze agricole.

 

 

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

 

GruppoIdPublicWhiteCompletoGimp