Nuova Ferrari 488 pista: bolide da 340 km/h

21 Febbraio 2018 Author :  

Svelata la nuova Rossa: essenziale, sportiva, innovativa. Arriva la Ferrari 488 Pista, bolide da 340 km/h che sarà presentato al pubblico al prossimo Salone dell'Automobile di Ginevra, dall'8 al 18 marzo.

La 488, si legge sul sito del Cavallino, è l'erede delle serie speciali V8 (360 Challenge Stradale, 430 Scuderia e 458 Speciale) ma si differenzia in maniera sostanziale sia per sportività che per livello di transfer tecnologico importato dal mondo delle gare, come testimoniato dal nome.

LEGGEREZZA - Peso, soluzioni di motore, dinamica veicolo e aerodinamica derivano da due Ferrari da competizione: la 488 GTE e la 488 Challenge. Rispetto al modello di serie, la Ferrari 488 Pista pesa 90 kg in meno (per un peso a secco di soli 1.280 kg).

Questo - "abbinato al più grande incremento di potenza mai segnato in una serie speciale, ovvero + 50 cv" si legge sul sito - consente alla vettura di diventare il nuovo benchmark sportivo di riferimento tra le V8 di ultima generazione.

POTENZA - Il motopropulsore è il V8 più potente della storia Ferrari: evoluzione estrema del motore turbo premiato per due anni consecutivi come 'International Engine of the Year' nel 2016 e nel 2017. È dotato di 720 cv - migliore potenza specifica nella categoria - 185 cv/l e beneficia dei contenuti di riduzione peso della versione 488 Challenge.

La vettura raggiunge i 340 km/h e va da 0 a 100 in 2,85 secondi, mentre per gli 0 -200 km/h ne bastano 7,6”.

AERODINAMICA - La Ferrari 488 Pista sfrutta l'esperienza maturata sui circuiti per un'efficienza ottimale anche su strada. Tra gli elementi che arrivano dal mondo della F1 c'è l'S-Duct frontale, "mentre i diffusori anteriori creano forti aspirazioni che determinano un aumento del carico verticale totale grazie all’adozione della rampa studiata per la 488 GTE" ricorda il sito del Cavallino.

Lo spoiler è stato elevato ed estenso, ottimizzandone anche il soffiaggio. Risultato finale è un aumento del 20% di carico rispetto alla 488 GTB.

PRESTAZIONE - Una sinergia tra sviluppo meccanico ed elettronico, sintetizzato dalla sesta evoluzione del Side Slip Control, permette facilità di gestione della prestazione vicina al limite. "Il SSC 6.0 racchiude attorno a un obiettivo dinamico comune i sistemi di controllo E-Diff3, F1-Trac e SCM, accanto ai quali debutta il Ferrari Dynamic Enhancer".

Il nuovo sistema, si legge, "utilizza per la prima volta al mondo un canale di controllo gestito da software Ferrari basato sulla pressione inviata alle pinze freno".

DESIGN - Tra le innovazioni di stile, il canale aerodinamico S-Duct all'anteriore: "Opportunità per accorciare otticamente il muso della vettura, creando un originale effetto di ala a sbalzo". Inoltre, "la livrea nel condotto sottolinea le forme raccolte e poderose della berlinetta, mentre la delimitazione a contrasto degli elementi aereodinamici sui paraurti e sulle fiancate contribuisce a scandire il design".

Infine, "al concetto del frontale fa eco l'ala posteriore sospesa a 'coda di rondine' che aggiunge un senso di leggerezza ed efficienza", con i volumi della coda che esprimono al meglio tutta la sua potenza. (Adnkronos)

AdMedia

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2