Stampa questa pagina

Nocera. Aggredì la ex con un filo elettrico, 57enne condannato

11 Luglio 2017 Author :  
NOCERA INFERIORE. Aggredì la ex con un filo elettrico, 57enne chiuso in carcere da allora ora arriva la sentenza: motivo scatenante fu la gelosia, scaturita da una relazione che la donna avrebbe intrapreso con un altro uomo, dopo essersi lasciata con lui. Nel primo pomeriggio di ieri è giunta la sentenza del gup Luigi Levita, che ha condannato l’uomo a 4 anni e 8 mesi di carcere con rito abbreviato con l’accusa di tentato omicidio. La procura, nella figura del sostituto Amedeo Sessa, aveva chiesto una pena di 2 anni e 6 mesi. Il gesto violento arrivò dopo una lite. I due finirono per litigare, con parole forti da ambo i lati, per poi aggredirsi reciprocamente. La 40enne fu schiaffeggiata un paio di volte, poi stretta all'uomo con un filo elettrico che il 57enne disse di aver preso sul posto. La donna riuscì a divincolarsi e poi accorse un vicino. Sul caso indagò la polizia e poi è scattato l'arresto e la sentenza.

Articoli correlati (da tag)