Stampa questa pagina

San Marzano. Reperti archeologici in casa, denunciato il dirigente

23 Novembre 2018 Author :  

Reperti archeologici in casa, dipendente del Comune di San Marzano sul Sarno finisce nei guai. Fatale per un professionista originario di San Valentino Torio, una perquisizione presso la propria abitazione da parte dei militari della guardia di finanza. Il funzionario è appassionato di archeologia e aveva con sé una grande collezione privata della zona. Peccato che, in alcuni casi, non fosse autorizzato a detenere reperti di interesse e valore storico inestimabile. Le indagini condotte dalla Procura della Repubblica di Nocera Inferiore hanno fatto luce su come il dipendente comunale si sarebbe impossessato dei beni archeologici trovati in zona. Dopo alcune segnalazioni, la Finanza ha avviato una perquisizione all’interno del domicilio marzanese dell’uomo. Qui hanno trovato diversi oggetti di interesse storico, immediatamente sequestrati e portati in Procura a Nocera Inferiore. Per l'uomo è scattata una denuncia per detenzione illegale di beni di interesse storico-archeologico.

Articoli correlati (da tag)