Stampa questa pagina

Sarno. Lotta contro i reati ambientali, Tresca (Pap) propone l'adeguamento della dotazione organica del comune

25 Settembre 2019 Author :  

A Sarno, colpita dal recente incendio, è urgente la messa in sicurezza delle aree boschive colpite. E proprio a Sarno ieri mattina, in vista del consiglio comunale di oggi mercoledì 25 settembre alle ore 17, Potere al Popoli ha protocollato a mezzo Pec e a firma di Massimiliano Tresca - Responsabile Enti Locali provincia di Salerno e membro della Commissione di Garanzia di Pap nazionale - una proposta di adeguamento della dotazione organica del comune con relativa modifica del piano triennale dei fabbisogni del personale e del Dup (doc unico di programmazione). In questa richiesta di integrazione al Dup, posta all’attenzione del Consiglio comunale monotematico sull’ambiente, si evidenziano una serie di iniziative e di atti amministrativi finalizzati alla lotta contro i reati ambientali.

Questa la proposta di Potere al Popolo per il consiglio comunale

"Il livello di attacco a cui è sottoposto il territorio sarnese da diversi anni è allarmante; i dati contenuti nel Piano Regionale per la programmazione delle attività di previsione, prevenzione e lotta attiva agli incendi boschivi 2019/2021 sono allarmanti: Sarno è al III posto di questa macabra classifica con 17 incendi nel 2018, senza contare l’ultimo sciagurato scempio perpetuato venerdì scorso, per il quale sollecitiamo provvedimenti urgenti di messa in sicurezza. Numerosi sono state in questi mesi le segnalazioni di sversamenti inquinanti nei corsi del fiume Sarno, lo sversamento abusivo di rifiuti, gli odori nauseabondi frutto di attività illecite, elusive e/o erosive delle normative di legge vigenti.
Fermo restando le competenze e le responsabilità dirette dell’ASL Salerno in materia di prevenzione collettiva e sanità pubblica i quali costituiscono un requisito essenziale dei LEA, è necessario dar luogo ad una fitta collaborazione con la citata ASL con gli strumenti di co-programmazione che la normativa statuisce, in particolar modo la Conferenza dei servizi, il Piano Attuativo Locale e il Programma delle Attività Territoriali.
La lotta a questi fenomeni criminali non può essere affrontata con i normali strumenti di gestione, con risorse umane e professionali ordinari e con un modello di governance che disperde le missioni in più aree ed uffici della dotazione organica.
Per tali fini, riteniamo necessario adeguare gli strumenti di programmazione e di organizzazione in dotazione del Comune; in dettaglio:
Come fu realizzato dal compianto Procuratore di Palermo Antonino Caponnetto, il quale istituì un nucleo ad hoc per i reati di mafia, a parer nostro il Comune di Sarno può costituire nella dotazione organica un’area specifica, il Settore 7 denominato ATTIVITA’ DI CONTRASTO AI REATI AMBIENTALI, ossia una task force di competenze e ruoli, oggi disperse nei vari settori, con una figura apicale in qualità di responsabile del procedimento. In definitiva, un settore che si occupi a tempo pieno delle problematiche afferenti la salvaguardia del territorio dai reati ambientali e dell’abusivismo edilizio (DOTAZIONE ORGANICA).
Rimodulare il piano triennale dei fabbisogni del personale 2019/2021, prevedendo tra le 2 categorie D, un ingegnere ambientale e un geologo; n. 5 vigili urbani a tempo pieno, e non 10 a tempo parziale, con specializzazione nel contrasto ai reati ambientali ed abusivismo edilizio; L’art.57 del C.P.P. attribuisce ai vigili urbani la qualifica di agenti e di ufficiali di polizia giudiziaria nell’ambito dell’inquinamento ambientale. L’art. 22, comma 4, c.c.n.l., comparto Regioni ed Autonomie Locali, stipulato in data 14.09.2000, trattando l’aspetto economico del lavoro notturno dei vigili urbani, ne sancisce la liceità dell’utilizzo h24 (PIANO TRIENNALE DEI FABBISOGNI DEL PERSONALE).

PROGRAMMAZIONE, PIANIFICAZIONE ED IMPLEMENTAZIONE DELLE ATTIVITA’ DI CONTRASTO AI REATI AMBIENTALI CON L'INTRODUZIONE DI DIVERSI PROGRAMMI

Integrazione del DUP, introducendo la missione 20 PROGRAMMAZIONE, PIANIFICAZIONE ED IMPLEMENTAZIONE DELLE ATTIVITA’ DI CONTRASTO AI REATI AMBIENTALI; in particolare introducendo i seguenti programmi della missione e obiettivi annuali e pluriennali (DOCUMENTO UNICO DI PROGRAMMAZIONE):
20.01-Inquinamento delle acque
1) Censimento di tutti gli scarichi autorizzati ai sensi dell’art.124 del D.lgs.152/2006 in sede di ufficio e relativo controllo sul territorio degli scarichi esistenti;
2) Occlusione, con ordinanza sindacale urgente e contingente, degli scarichi abusivi accertati durante le rilevazione di cui sopra;
3) Rimodulazione dei provvedimenti autorizzativi in essere precettando nuove prescrizioni al fine di consentire un monitoraggio costante ed efficace dello scarico a carico dei soggetti autorizzati (accesso; videosorveglianza h24; rilievi periodici di campioni);
4) Regolamento comunale ad hoc
20.02-Inquinamento dell’area
1) Censimento di tutte le autorizzazioni di emissione rilasciate ai sensi dell’art.269 del D.Lgs 152/2006 in sede di ufficio e relativo controllo sul territorio degli scarichi esistenti;
2) Rimodulazione dei provvedimenti autorizzativi in essere precettando nuove prescrizioni al fine di consentire un monitoraggio costante ed efficace dello scarico a carico dei soggetti autorizzati (accesso; videosorveglianza h24; rilievi periodici di campioni);
3) Richiedere alla Regione Campania nella zonizzazione di cui al D.Lgs. 155/2010, di istallare una stazione di misurazione onde effettuare la valutazione dell’aria ambiente;
4) Regolamento comunale ad hoc
20.03-Inquinamento acustico
1) Predisposizione della mappatura acustica, della mappatura acustica strategica e dei piani di azione ai sensi del D.Lgs. 194/2005;
2) Deliberazione del Consiglio Comunale dei piani di risanamento acustico;
3) Rimodulazione dei provvedimenti autorizzativi in essere precettando nuove prescrizioni al fine di consentire un monitoraggio costante ed efficace delle attività dei soggetti autorizzati (accesso; videosorveglianza h24; rilevazioni periodiche);
4) Protocollo d’intesa con il MATTM, organismo costituito ai sensi del D.Lgs. 42/2017 per il supporto e la consulenza per l’attuazione dei punti di cui sopra;
5) Regolamento comunale ad hoc
20.04-Inquinamento Elettromagnetico
1) Censimento di tutte le autorizzazioni rilasciate in sede di ufficio e relativo controllo sul territorio delle sorgenti fisse e mobili dei campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici;
2) Rimodulazione dei provvedimenti autorizzativi in essere precettando nuove prescrizioni al fine di consentire un monitoraggio costante ed efficace (accesso; videosorveglianza h24; rilievi periodici);
3) Adeguato sistema di controllo ai sensi dell’art.14, L.36/2001;
4) Regolamento comunale ai sensi dell’art.248/1997

20.05-Sversamento abusivo di rifiuti
1) Mappatura dei siti maggiormente colpiti dal fenomeno dello sversamento abusivo di rifiuti;
2) Sistema di video sorveglianza sui principali ingressi dei siti emersi durante la mappatura;
3) Numero verde di pronto intervento anonimo attivo h24;
4) Coinvolgimento della popolazione residente nei luoghi e/o nelle prossimità dei siti di cui al punto 1 promuovendo pratiche di cittadinanza volte al controllo ed alla segnalazione dei fenomeni di sversamento abusivo.
20.06-Incendi boschivi:
1) Sistema Informativo: serie storiche degli incendi boschivi; Catasto delle aree percorse dal fuoco;
2) Potenziamento del Piano di Protezione Civile;
3) Selvicoltura preventiva: PSR (Piano Sviluppo Rurale) -sottomisura 8.3.1 “Sostegno alla prevenzione dei danni arrecati alle foreste da incendi, calamità naturali ed eventi catastrofici”, prevede nell’Azione A “Prevenzione contro gli incendi; boschivi”, attività finanziate al 100% in conto capitale. Sottomisura 8.4.1 “Sostegno al ripristino delle foreste danneggiate da incendi, calamità naturali ed eventi catastrofici";
4) Viabilità forestale;
5) Viali tagliafuoco;
6) Attività di monitoraggio, pattugliamento e avvistamento;
7) Approvvigionamento idrico.
20.07-Amianto:
1) Adesione al coordinamento nazionale amianto;
2) Apertura dello sportello amianto.

Articoli correlati (da tag)