Stampa questa pagina

Nocera Inferiore. Fisco: indebite compensazioni, sequestro da 6,4 milioni a 26 indagati

21 Novembre 2019 Author :  
La Guardia di Finanza Salerno, su mandato del gip del tribunale di Nocera Inferiore, ha eseguito 26 decreti di sequestro preventivo per un somma complessiva di oltre 6,4 milioni di euro. Destinatari del provvedimento sono i rappresentanti legali di societa' o titolari di ditte individuali attive in diverse province italiane, indagati per indebite compensazioni d'imposta. Le indagini dei pm Davide Palmieri e Anna Chiara Fasano hanno permesso di individuare che due indagati, residenti nell'area Vesuviana, avevano messo in piedi una frode fiscale al servizio delle imprese nel mirino degli inquirenti, creando false compensazioni tributarie per ridurre i loro propri debiti con l'erario. Il meccanismo era semplice ma insidioso. Gli indagati presentavano modelli di pagamento F24 attraverso i servizi di internet banking messi a disposizione dagli intermediari della riscossione convenzionati con l'Agenzia delle Entrate; in questi modelli di c'erano attestazioni dell'esistenza di crediti inesistenti nei confronti dell'Erario che riuscivano a compensare quasi integralmente i debiti tributari, inducendo in errore l'Agenzia delle Entrate che riconosceva la compensazione e cancellava e revocava i provvedimenti di accertamento.

Articoli correlati (da tag)