Origo Albarella

Anna Robustelli Sindaco

IMG 20190515 WA0006

Sri Lanka, ancora paura

23 Aprile 2019 Author :  

Nuova esplosione nello Sri Lanka e operazioni della polizia senza sosta. Una deflagrazione è avvenuta davanti alla chiesa di Sant'Antonio, a Colombo, e ha scatenato il panico e la fuga dei presenti. Secondo un giornalista del 'Guardian' presente sul posto, si sarebbe trattato di una "piccola esplosione" davanti alla chiesa già colpita. Per la 'Bbc' la detonazione è avvenuta "nel momento in cui personale delle forze di sicurezza cercava di neutralizzare un ordigno individuato in un veicolo". Inoltre, un pacco sospetto è stato individuato a Fort, distretto finanziario di Colombo: l'area è stata evacuata e la polizia ispeziona i luoghi. E sempre le forze di sicurezza impegnate nelle ricerche e nelle indagini hanno trovato 87 detonatori vicino a una fermata dell'autobus nella Capitale.

GIORNALISTA FERITO IN MODO LIEVE - In conseguenza dell'esplosione della bomba nei pressi della chiesa di Sant'Antonio è rimasto ferito in modo lieve il giornalista di Repubblica Raimondo Bultrini. Ne dà notizia il sito di Repubblica.

LE VITTIME - Intanto il drammatico bilancio degli attentati terroristici è salito a 290 morti e 500 feriti. Lo hanno reso noto le autorità, secondo quanto riportato dai media locali. Ma la conta di morti e feriti non sarebbe ancora definitiva. Il ministero degli Esteri dello Sri Lanka ha riferito che sono stati identificati i corpi di 31 cittadini stranieri e altri 14 stranieri risultano dispersi. Mentre sono 17 i cittadini stranieri feriti negli attacchi che stanno ricevendo cure presso l'ospedale nazionale di Colombo e un ospedale privato nella capitale. Tra le vittime degli attentati figurano anche tre dei quattro figli del miliardario danese Anders Holch Povlsen, proprietario della catena Bestseller e principale azionista della britannica Asos. Non sono stati diffusi i nomi e le età dei figli rimasti coinvolti. Pochi giorni prima degli attacchi, una delle figlie, Alma, aveva condiviso una foto dei fratelli Astrid, Agnes e Alfred, vicino a una piscina.

FARNESINA - Finora non risultano vittime italiane ma prosegue il lavoro dell'unità di crisi della Farnesina e dell'ambasciata italiana a Colombo per le opportune verifiche. Lo rendono noto fonti della Farnesina.

POLEMICHE - Le autorità dello Sri Lanka hanno confermato di aver ricevuto in anticipo informazioni relative a possibili attacchi suicidi contro le chiese del Paese: nel corso di una conferenza stampa, il portavoce del governo, Rajitha Senaratne, ha reso noto che un alto ufficiale di polizia aveva fatto circolare un'informativa sui possibili attacchi, ma che il suo contenuto non è stato condiviso con il premier Ranil Wickremesinghe o ministri del suo governo. "Se avessimo avuto informazioni in anticipo, avremmo potuto adottare misure preventive. L'ispettore generale della polizia deve dimettersi per questo". La polizia ricade sotto l'autorità del ministro della Difesa e presidente Maithripala Sirisena, che convive in una difficile coalizione con il premier dopo la decisione improvvisa a ottobre del capo dello Stato di allontanare il capo del governo, poi reinsediato al suo incarico dopo una lunga crisi politica.

ARRESTI E INDAGINI - Il presidente Sirisena ha nominato un team guidato da un giudice della Corte Suprema con l'incarico di svolgere indagini sugli attentati. Oltre al giudice Vijith Malalgoda ne faranno parte l'ex ispettore generale di polizia NK Illangakoon e l'ex funzionario Padmasiri Jayamanna. Il team dovrebbe riferire entro due settimane. Gli inquirenti dello Sri Lanka guardano a un gruppo islamista, Thowheeth Jamath Nazionale, per gli attacchi. A darne notizia è stato il portavoce del governo, spiegando che gli inquirenti considerano l'organizzazione fortemente indiziata per gli attacchi suicidi compiuti da sette attentatori. Il nome dello stesso gruppo era contenuto in un rapporto di intelligence dell'11 aprile. "Crediamo - ha aggiunto - che questo attacco abbia avuto appoggio internazionale. Tali attacchi non possono essere sferrati senza questo tipo di sostegno". Finora sono state arrestate almeno 24 persone: il portavoce della polizia, Ruwan Gunasekara, ha detto che gli arrestati, tutti del luogo, sono stati interrogati dal Dipartimento di indagini criminali.

Non si sa molto del Thoweed Jamath Nazionale. Secondo Alan Keenan, direttore per lo Sri Lanka dell'International crisis Group, potrebbe trattarsi dello stesso movimento protagonista lo scorso anno di un "piccolo ma importante incidente". A dicembre nella città di Marwanella, ha ricordato parlando con la Bbc, alcune statue di Buddha vennero fatte a pezzi e la polizia arrestò un gruppo di giovani che erano stati studenti e seguaci di un predicatore. Il nome di quest'ultimo era contenuto nel documento dell'intelligence circolato ieri. Il gruppo - esplicitamente citato nel recente rapporto di polizia che avvisava del rischio di attacchi contro chiese e contro l'Alta Commissione dell'India - sarebbe nato dalla scissione da un'altra formazione islamica estremista, Sri Lanka Thowheed Jamath (SLTJ), il cui leader Abdul Razik era stato arrestato nel 2016 per incitamento all'odio contro i buddhisti. Ma le autorità del Paese insistono sui legami esterni di chi ha agito, su chi ha preparato gli ordigni, sulla provenienza degli attentatori suicidi, perché - ha affermato il portavoce del governo, Rajitha Senaratne, "non crediamo che una piccola organizzazione interna a questo Paese possa aver fatto tutto questo". Intanto la stampa locale ha reso noto che l'Interpol sta dispiegando un suo team nello Sri Lanka per partecipare alle indagini.

COPRIFUOCO - Il governo ha imposto un nuovo coprifuoco, dalle 20 di lunedì alle 4 di mattina di martedì (ora locale). Le scuole e le università rimarranno chiuse e le negoziazioni di borsa sono sospese fino a nuovo avviso.

ALLERTA USA - Il Dipartimento di stato americano ha modificato il messaggio rivolto a chi deve intraprendere un viaggio nello Sri Lanka. "Gruppi terroristici continuano a pianificare possibili attentati nello Sri Lanka - si legge - I terroristi potrebbero attaccare senza o con poco preavviso, colpendo località turistiche, aeroporti e altre aree pubbliche". Il presidente americano Donald Trump ha chiamato il premier dello Sri Lanka Ranil Wickremesinghe per esprimergli le proprie condoglianze. Il premier ha informato Trump dello stato delle indagini e il presidente americano ha assicurato l'appoggio degli Stati Uniti nello sforzo messo in atto dallo Sri Lanka per assicurare i responsabili alla giustizia.

AdMedia

IMG 20190515 WA0007

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2