Sarno. Modifiche al Puc, Viscardi: "Saranno sicuramente tutelate tutte le categorie"

14 Febbraio 2020 Author :  

"A proposito delle modifiche al Puc, - spiega l'assessore al Governo del territorio Eutilia Viscardi - le opposizioni ma più in generale i cittadini, i tecnici e le associazioni o le imprese saranno sicuramente tutelate.
Secondo le leggi vigenti, ai sensi dell’art. 4 comma 2 del Regolamento regionale 13 settembre 2019, n. 7, nel caso in cui l'amministrazione valuti di modificare il proprio strumento urbanistico, territoriale o settoriale, la procedura è la stessa prevista all'articolo 3 per il piano originario, con i termini ridotti della metà (mentre gli adeguamenti necessari per legge, tecnici, sono approvati solo in Giunta).
Ci sarà quindi spazio e modo per tutte le parti politiche, i cittadini, tecnici, le associazioni interessate, di confrontarsi, di presentare osservazioni nonché di discuterne nelle commissioni consiliari, prima della definitiva approvazione che è di competenza del Consiglio Comunale; le modifiche devono essere autorizzate da parte di diversi enti.
La Giunta, nel mese di maggio, nel pieno rispetto delle sue facoltà, su proposta dell’Assessore Emilia Esposito, ha dato un indirizzo con delle indicazioni, pienamente illustrate nella campagna elettorale, che prevedono tra l’altro aggiornamenti che tengano conto di variazioni intervenute, come lo studio di microzonizzazione sismica recentemente approvato o le varianti al Puc ed al Ruec già decise.
Le modifiche sono anche necessarie per aiutare i tecnici nella interpretazione di norme apparse poco chiare.
La Giunta ha anche dato l’indirizzo di ampliare la Zona industriale (PIP) a seguito di richiesta della Agenzia per lo Sviluppo Territoriale della Valle del Sarno che riceve proposte da parte di imprenditori che vogliono impiantare la loro attività a Sarno, che è zona ZES, Zona Economia Speciale; nuove attività imprenditoriali comportano maggiori possibilità di lavoro per tanti giovani e sviluppo per la nostra città.
Tutto ciò sempre nel rispetto delle zone agricole e dell’attività agricola che è un motore fondamentale della nostra economia.
Questa Amministrazione, in una recente delibera di Consiglio Comunale, ha già disposto che nessuna attività industriale inquinante o che tratta rifiuti potrà essere collocata nell’area industriale.
Ci sarà tempo, modo e spazio per ascoltare tutti e per costruire un percorso di modifica il più possibile condiviso e senza tradire il Piano Urbanistico Comunale vigente, che prevede un minor consumo di suolo, favorendo le naturalità e le risorse ecologiche, la ricchezza delle risorse agricole e delle acque; l’obiettivo è solo di migliorarlo e di porre rimedio ad alcune criticità".

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2