Sarno. Delibere sui rifiuti impugnate da un'azienda dell'area pip.

30 Giugno 2020 Author :  

di Danilo Ruggiero 

Sarno riconosciuta zona satura e non idonea al trattamento dei rifiuti? Impugnate le delibere del Comune e della Provincia. Una nuova battaglia legale contro l’amministrazione comunale del sindaco Giuseppe Canfora è stata instaurata da una ditta dell’area pip, la Green Solution srls, la quale, rappresentata e difesa dal Professor Avvocato Enzo Maria Marenghi, ha presentato ricorso innanzi il Tribunale Amministrativo Regionale, sezione distaccata di Salerno. La ditta, nel caso di specie, ha chiesto ai giudici amministrativi salernitani l’annullamento della deliberazione del Consiglio comunale del Comune di Sarno del 12 maggio scorso e l’annullamento della deliberazione del Consiglio provinciale della Provincia di Salerno, guidata dal Presidente Michele Strianese, del 25 maggio scorso che hanno riconosciuto la città di Sarno come “Area non idonea alla localizzazione di impianti di recupero e di smaltimento dei rifiuti”. Secondo il legale della ditta, la delibera del Comune di Sarno sarebbe totalmente illegittima, stante l’incompetenza dell’Ente municipale (giacché di competenza della Regione Campania) e che il provvedimento risulterebbe non motivato, stante l’assenza di criteri scientifici per riconoscere l’inidoneità dell’area. In secondo luogo, anche il Consiglio provinciale di Salerno avrebbe agito con accertamenti e parametri scientifici assolutamente pregiudiziali per la ditta considerato che l’odore, quale parametro per riconoscere l’inidoneità di tali attività nella città di Sarno, non è sufficiente ad acclarare la saturazione degli impianti sul territorio sarnese. Varie e specifiche le motivazioni poste a base del ricorso presentato innanzi al Tar di Salerno dalla ditta sarnese, che adesso costringerà ad una nuova vertenza il Comune di Sarno, dopo quella già instaurata dalla Polyurethan Recycling Technology, azienda ecologica leader del settore. Proprio l’avvocato Enzo Maria Marenghi, inoltre, non è nuovo a battaglie legali contro il Comune di Sarno. E’ ancora in corso, difatti, una vertenza al Tar di Salerno per conto del colosso conserviero di via Ingegno, Giaguaro Spa, volto ad ottenere un risarcimento danni da quasi 20 milioni di euro per responsabilità relative all'inadempimento delle obbligazioni assunte per la realizzazione del Pip, ovvero per il mancato completamento di tutte le opere di urbanizzazione nella zona industriale.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2