San Marzano sul Sarno. "Commercio, Lavoro, Ambiente e Sicurezza" al centro del programma del candidato sindaco Salvatore Annunziata

13 Luglio 2020 Author :  

Salvatore Annunziata, candidato sindaco del movimento civico San Marzano Attiva, ospite di Un Amico In Comune sulla emittente locale Radio Base News 24 presenta il suo progetto per San Marzano sul Sarno. Un progetto per il cambiamento della città, un volto nuovo per cambiare faccia a San Marzano sul Sarno, ma soprattutto per il cambio di direzione dopo dieci anni di amministrazione di Cosimo Annunziata. Salvatore Annunziata durante il suo intervento in radio ha parlato in particolare dei principali punti del suo programma elettorale. “La politica è una passione ed io la intendo per tale. La mia candidatura nasce da lontano, sono circa tre anni che stiamo lavorando, insieme a tanti concittadini, al progetto San Marzano Attiva. Sono tre anni che la gente di San Marzano sul Sarno mi ha individuato come interlocutore che quantomeno ascolta e quando abbiamo potuto, pur non ricoprendo alcun ruolo politico, abbiamo risolto anche dei problemi. Accetto questa candidatura con grande senso di responsabilità perché penso che al prossimo sindaco di questa città spetta un duro lavoro. San Marzano sul Sarno ha bisogno di un grande lavoro per essere risollevata dopo troppi anni di abbandono. La mia candidatura non nasce da ragionamenti politici perversi, o logiche di spartizioni, ma nasce dalla gente e tra la gente. Spero che i miei competitors hanno ragionato e abbiano un progetto e parlato del tema San Marzano sul Sarno perché vedo delle aggregazioni strane e innaturali, persone che non hanno mai avuto nessun tipo di contatto si mettono insieme per il periodo elettorale. Noi come San Marzano Attiva ci proponiamo in alternativa all’amministrazione uscente e siamo contro ogni logica di spartizione di potere. Siamo il nuovo che avanza e pensa al bene di San Marzano. Noi stiamo ragionando con tutti quelli che vogliono il bene di San Marzano sul Sarno, non possiamo dialogare con chi ha distrutto questa città”.

Commercio, Lavoro, Ambiente e Sicurezza al centro del programma elettorale

Poi parla del suo progetto per San Marzano sul Sarno che vede al centro: Commercio, Lavoro, Ambiente e Sicurezza. “La città di San Marzano sul Sarno, secondo il mio punto di vista, è la città più bella dell’Agro sarnese nocerino. A livello commerciale ha una tradizione importante. Ricordo, e mi è stato raccontato, che era il centro per quanto riguarda il mercato ortofrutticolo, l’agricoltura, la ristorazione rimane, ed abbiamo le nostre eccellenze, ma anche in quello va migliorata. Ma intanto resta il fatto che negli ultimi anni sono state troppe le attività chiuse e l’emergenza Covid con il lockdown non ha fatto altro che peggiorare una situazione già di per se critica, diciamo che è stata la morte per il commercio locale e nulla la politica ha fatto per evitare tutto questo. Durante questo periodo sono state tante le nostre proposte, completamente inascoltate dall’amministrazione in carica. Avevamo proposto il suolo pubblico gratuito fino a dicembre 2020, per ristoranti e bar che volevano aprirsi all’esterno. Tagliare le tasse: Imu e tassa sui rifiuti per i mesi che non si è lavorato, di partecipare come Comune ai costi, almeno in parte, della sanificazione dei locali, ma purtroppo non è stata data alcuna risposta alle nostre domande.

Un programma che nasce dalle esigenze del territorio

“Il nostro programma non è un copia incolla, ma è un programma che nasce dalle esigenze del territorio e insieme ad esperti del mondo accademico e professionisti dei vari settori. – spiega Salvatore Annunziata - Pensiamo a degli sgravi fiscali per le start up e tanti altri accorgimenti per favorire la nascita di nuove attività. Altro tema importante è l’ambiente, lo abbiamo dimostrato già in questi anni con le battaglie che abbiamo portato avanti. San Marzano sul Sarno ha un grande problema ed è l’inquinamento del fiume Sarno, la nostra città più di altri comuni è il punto dove l’alveo comune nocerino incontra il fiume Sarno. Nella nostra città passa il Fosso Imperatore, il canale San Mauro, il Rio Sguazzatorio, canali consortili che sappiamo tutti che negli anni hanno portato tantissimi problemi alla nostra città, non solo con esondazioni continue, ma anche e soprattutto con la morte di tante persone, tantissimi cittadini si ammalano di tumore dovuto proprio al problema ambientale. Abbiamo lottato tanto per Ciampa di cavallo, tante le denunce portate all’attenzione del Ministro Costa, arrivato nel 2018 anche in città. Abbiamo portato il problema in Regione e anche al Parlamento Europeo. Proprio sugli sversamenti abbiamo avuto la forza di denunciare uno sversamento abusivo di un’azienda del territorio nel canale San Mauro, in quella occasione sono intervenuti Consorzio di Bonifica e Arpac e altri enti e lo sversamento è stato chiuso. Abbiamo il coraggio di denunciare e lo facciamo perché crediamo in quello che stiamo facendo e lo facciamo per il bene della nostra città. Bisogna denunciare il malaffare, in particolare quando si danneggia il territorio e la salute dei cittadini”. Altro tema importante del programma elettorale è la questione sicurezza: “Non sono contro l’arrivo di immigrati, nulla contro di loro, anzi penso che molti di loro sono persone perbene e fino a quando arrivano nel nostro territorio per lavorare che ben vengano. Il problema è quando manca il controllo. A San Marzano sul Sarno regna l’anarchia purtroppo. Ho chiesto un censimento e la presenza di maggiore forze dell’ordine. Ma anche in questo non abbiamo avuto risposte. Vivere in trenta in un’abitazione non è normale, non sono delle bestie e quindi è un qualcosa che va regolamentato. Come abbiamo un problema serio che è lo spaccio di droga, sono in aumento i giovani della nostra città che fanno uso di sostanze stupefacenti e proprio per questo è aumentato lo spaccio. Non faccio voli pindarici per il futuro ma San Marzano sul Sarno ha tutte le potenzialità per poter ripartire, penso che si può fare tanto. Basta vedere le realtà vicine, ad esempio San valentino Torio, un comune con le nostre stesse dimensioni, li amministratori che volevano bene la loro città hanno trasformato il Paese, mentre San Marzano è rimasta abbandonata nel degrado”.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2