Sarno. Biogas a Foce: l’impianto continua a lavorare, nonostante l’ordinanza di sospensione, Montoro scrive al Prefetto e al Sindaco

19 Settembre 2020 Author :  

Biogas a Foce: l’impianto continua a lavorare nonostante l’ordinanza di sospensione dell’attività, Montoro scrive al Prefetto di Salerno e al Sindaco del Comune di Sarno. Mancato rispetto dell’ordinanza sindacale: il consigliere comunale Giovanni Montoro, del Movimento Rete Libera, invia una richiesta di ottemperanza all’ordinanza sindacale relativa all’impianto di Biogas in località Foce ed azione di esecuzione in danno da parte dell’Ente in caso di mancato rispetto da parte dell’interessato.

“Ho formalmente protocollato al Sindaco di Sarno la richiesta di procedere a far ottemperare in danno l'ordinanza di sospensione dell'attività dell'impianto di Biogas di Foce. – dichiara Giovanni Montoro - E' possibile ma soprattutto doveroso farlo così come previsto dall'articolo 54 comma 7 e comma 9 del TUEL ed in relazione alla particolare situazione in cui ci troviamo. Non è tollerabile che i cittadini continuino a pagare il conto amaro di tutto questo perdendo il diritto alla vita. Non è tollerabile continuare come se nulla fosse successo. È giusto intervenire subito con atti amministrativi concreti e far rispettare immediatamente le prescrizioni autorizzative e la relativa ordinanza sindacale. I cittadini lamentano da giorni la continuazione delle emissioni moleste soprattutto nelle ore notturne. Le decisioni non sono più rinviabili ed occorre determinazione e serietà amministrativa. Occorre uno sforzo di tutti e soprattutto non fermarsi mai nella difesa della salute dei cittadini e del nostro territorio”.

Il Sindaco del Comune di Sarno ha emanato specifica ordinanza, il 15 agosto 2020, avente ad oggetto “Ordinanza di sospensione dell’attività dell’impianto di Biogas sito in Sarno alla via Muro D’Arce, località Foce, di proprietà della Società Agricola Sarno Ecologia e Ambiente S.r.l., gestito dalla Agri Power Plus Società Agricola S.r.l. ed ordine di rimozione del materiale nei piazzali. Ulteriori provvedimenti e prescrizioni”, ma ad oggi l’ordinanza non è stata rispettata.

La situazione ambientale, cittadini in rivolta

La situazione ambientale in cui versa la zona di Foce è caratterizzata da una situazione che mette a rischio salubrità dell’aria, dei luoghi e la salute stessa dei residenti. I cittadini residenti nella zona di Foce lamentano la persistenza di odori nauseabondi proventi dall’impianto di biogas. La persistenza costante delle molestie olfattive ostacolano la normale vita dei cittadini. Risulta superato ogni limite di tollerabilità delle emissioni olfattive stabilite dall’ordinamento vigente. I residenti sono esasperati dal disagio arrecato dagli impianti di biogas che risultano essere autorizzati e tali procedimenti autorizzativi sono condizionati a delle specifiche prescrizioni ambientali e tecniche, al fine di non arrecare alcun danno all’ambiente e alla vita dei cittadini. La presenza di intensi odori nauseabondi in località Foce non è conciliabile con il regolare esercizio dell’attività esercitata e le precise prescrizioni autorizzative imposte dall’ Ente. Nella zona si è delineata una situazione ai limiti della sostenibilità, un continuo peggioramento delle condizioni ambientali e della qualità della vita, alle quali un’attenta amministrazione dovrebbe porre rimedio in modo rapido e deciso.

L’art 32 della Costituzione Italiana, garantisce il diritto alla tutela della salute

“L’art 32 della Costituzione Italiana, garantisce il diritto alla tutela della salute fisica e psichica e sottolinea che tale tutela deve essere attuata nel rispetto della dignità e della libertà della persona. –si legge nella nota inviata al Sindaco e al Prefetto di Salerno - L’articolo 50, comma 5, T.U.E.L. prevede che “in caso di emergenze sanitarie o di igiene pubblica a carattere esclusivamente locale le ordinanze contingibili e urgenti sono adottate dal sindaco, quale rappresentante della comunità locale”. Il successivo art. 54, comma 4, invece, dispone che “Il sindaco, quale ufficiale del Governo, adotta, con atto motivato e nel rispetto dei principi generali dell’ordinamento, provvedimenti contingibili e urgenti al fine di prevenire e di eliminare gravi pericoli che minacciano l’incolumità pubblica e la sicurezza urbana”.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2