Coronavirus, Odierna (Lega): "Situazione sanitaria fuori controllo, la prevenzione è completamente saltata”

21 Ottobre 2020 Author :  
“Ambulatori chiusi negli ospedali della Campania e sospesi i ricoveri, tutto per destinare reparti ai Covid, di nuovo abbandonati cardiopatici, diabetici e disabili. La situazione sanitaria è fuori controllo, la prevenzione è completamente saltata”. A lanciare l’allarme è il capogruppo della Lega Salvini in consiglio comunale a Sarno Sebastiano Odierna. “All’ospedale di Sarno sono saltati tutti i percorsi per Covid, la tenda pre triage non è mai entrata in funzione e il secondo piano dell’ospedale, destinato inizialmente alle persone in attesa dei risultati dei tamponi, non funziona più come tale, tutti i moduli sono saltati: la situazione è drammatica. – spiega Odierna - I pazienti arrivano direttamente nei reparti creando disagi agli operatori ed un pericolo serio per gli altri pazienti ricoverati. Qualche giorno fa l’episodio si è ripetuto nel reparto di medicina dove un paziente, risultato positivo, in attesa del risultato del tampone, girava indisturbato in vari reparti dell’ospedale. Gli operatori sanitari, medici e paramedici continuano a mettere a rischio la propria salute per gli altri e continuano a lavorare in condizioni disumane, senza sicurezza. È da mesi che lamentiamo questa situazione mentre De Luca ha fatto solo campagna elettorale sulle sfortune di altri. Non è normale che in un ospedale importante come quello di Sarno il direttore sanitario è presente nella struttura solo due giorni a settimana, per non parlare degli altri ospedali dell’Agro sarnese nocerino dove il direttore sanitario di Nocera Inferiore, Maurizio D'Ambrosio, deve coprire tre ospedali, Nocera Inferiore, Pagani e Scafati, ospedale importante perché ospedale Covid. A tutta questa grande disorganizzazione si aggiunge la carenza, ormai cronica, del personale sia medico che infermieristico che, nonostante la grave situazione emergenziale, persiste. Il Governatore De Luca, invece di cantare vittoria così presto poteva impegnare il tempo ad organizzare al meglio la macchina sanitaria per non trovarci impreparati ad una seconda ondata di Covid che tutti avevano preannunciato. – aggiunge Odierna - Ha speso circa 50 milioni di euro per creare ospedali Covid e terapie intensive ed oggi nonostante tutto abbiamo una forte carenza di posti letto e di posti di terapie intensive, oggi che sono ancora pochi gli ospedalizzati gli ospedali della Campania sono già al collasso”. Poi continua Odierna “Il distretto sanitario a Sarno è completamente saltato, nonostante la richiesta di personale da parte del direttore, visto l'aumento dei casi. Pazienti che da oltre 10 sono risultati positivi al tampone e non vengono assistiti e famiglie che ad oggi non sono state ancora censite. Oggi c’è una vera e propria psicosi nelle persone, cresce la paura anche perché non si vedono assistiti. Purtroppo i laboratori degli ospedali di Salerno ed Eboli non riescono ad analizzare il gran numero di tamponi che arrivano ogni giorno, per questo bisognava organizzare anche un laboratorio in qualche ospedale dell’Agro sarnese nocerino, visto che è il territorio più grande dell’intera provincia di Salerno. In molti casi la risposta dei tamponi arriva dopo 5 - 6 giorni”. Poi Odierna parla della situazione a Sarno “In questa città sembra stare in un regime comunista, si nascondono i numeri dei contagiati. Dopo settimane di silenzio oggi l’assessore al ramo, dopo le nostre proteste, aggiorna il dato dicendo che sono 67 i positivi a Sarno, nascondendo un gran numero di positivi. La situazione in città è ben più grave di quello che dice l’assessore e il Sindaco, i casi a Sarno molti di più di quelli riportati dall'assessore, altro che 67 come viene riportato”.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2