Sarno. Area ex Tamoil, il Comune prepara il progetto per una grande Piazza Marconi

05 Agosto 2020 Author :  

di Danilo Ruggiero

Area distributore Tamoil, il Comune prepara il progetto per una grande Piazza Marconi. La minoranza consiliare, invece, denuncia “Rimozione non a norma di legge”. Procedono spediti a Sarno i lavori per la dismissione dell’ex distributore della Tamoil in Piazza Marconi, dove dopo due anni dall'accordo con la società petrolifera, una ditta privata sta procedendo allo smantellamento della struttura, da cui venivano erogati i carburanti, e alla bonifica dell’area. Secondo l’intesa perfezionatasi con Tamoil al Palazzo municipale di Sarno nel 2017, oltre al superficie sui cui insisteva il distributore di benzina, all'ente comunale andranno anche gli immobili di proprietà della società che saranno destinati a uso pubblico. In cambio, il Comune ha concesso un sgravio della Cosap per l’anno 2017 alla società Tamoil, dell’importo di circa 4 mila euro. Dopo il ripristino dello stato dei luoghi e il recupero dell’area, verrà predisposto dai tecnici del Comune un piano per individuare la destinazione d’uso dei beni e permettere l’utilizzo pubblico dei locali rimasti nella disponibilità del Municipio. L’idea dell’amministrazione comunale, guidata sindaco Giuseppe Canfora, è quella di utilizzare la superficie, concessa nel lontano 1954 al gestore del distributore, come area pedonale riportando in vita l'ex Piazza Del Popolo, ovvero una grande piazza comprensiva di quella esistente che è Piazza Marconi. La volontà dell’Amministrazione comunale sarebbe, appunto, quella di utilizzare l’area lasciata libera dalla Tamoil, aggiungendo dell’arredo urbano e destinando i locali dismessi al rafforzamento dei servizi pubblici. Al contempo, dovrebbero essere creati dei stalli di sosta per i disabili e un'area giochi per i bambini. Sui lavori di bonifica è pero intervenuto il consigliere di minoranza Giuseppe Agovino, leader di Forza Italia, che ha denunciato delle anomalie “Ho presentato un’interrogazione scritta al sindaco Canfora per sapere in che modo il Comune ha verificato la corretta esecuzione di tutti gli interventi di bonifica previsti dalla normativa nazionale e regionale vigente- ha esordito il consigliere- Inoltro ho chiesto di venire a conoscenza dell’esecuzione di analisi da parte di soggetti terzi, come l’Arpac, per accertare senza alcun ragionevole dubbio, la non contaminazione del suolo e l’insussistenza di qualsiasi minaccia per il suolo e per le falde acquifere”. Agovino, quindi, si è detto pronto a chiedere un sopralluogo dell'Arpac per evitare possibili rischi per il suolo e le falde acquifere. Infine, sempre in merito alla nascente area pedonale, Piazza Marconi (prima Piazza del Popolo), era luogo di incontro per eccellenza dei sarnesi. La presenza dei giardinetti pubblici ne faceva la meta preferita dei più piccoli, in quanto giocare intorno all'antica vasca in pietra con i due coni rovesciati ed il suo getto era uno dei passatempi preferiti, mentre i giovani e gli adulti si dilettavano passeggiando lungo il perpendicolare corso Amendola.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2