Manifestazione dei commercianti sarnesi contro le misure restrittive in Campania, "Sarno in Azione" a sostegno dell'iniziativa

24 Ottobre 2020 Author :  
Sarno in Azione manifesta il suo massimo sostegno alla giusta esasperazione dei titolari di partita iva per le draconiane misure volute dal Presidente De Luca per limitare il contagio da Coronavirus manifestata con composta dignità nella serata di ieri (23 ott. 2020 ndr). Ancora una volta chi ci amministra chiede responsabilità ai cittadini per la irresponsabile gestione della cosa pubblica da loro attuata negli ultimi anni. C'era un piano per l'autunno? Si sapeva di momenti, la tornata elettorale e poi la ripresa, tanto voluta, delle attività didattiche, che avrebbero rappresentato un momento di forte stress per il c.d. distanziamento sociale con una certa recrudescenza dell'epidemia. Al contrario ci siamo ritrovati con mezzi pubblici insufficienti, scuole abbandonate e nessun piano di potenziamento del sistema sanitario. Azione chiede al Sindaco di Sarno di volersi fare promotore, favorendo l'adesione di altri primi cittadini, per il tramite dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI) di una richiesta al Governo affinché blocchi con decreto legge il pagamento di tasse, costi per servizi e procedure esecutive da parte degli agenti di riscossione per le categorie maggiormente colpite dalle nuove misure di blocco già adottate od in fase di adozione nelle prossime ore. Chiede, inoltre, al Primo cittadino di Sarno di voler "cancellare" per quest'anno il pagamento delle tasse locali ed in particolare la TARSU, anche pro quota per i mesi di stop forzato. Il detto provvedimento è urgente in specie per le attività di ristorazione, bar, pub, studi fotografici, particolarmente danneggiate dal coprifuoco e dall'impossibilità di tenere matrimoni ed altre cerimonie, come previsto dalla Regione Campania. I sacrifici imposti non possono essere solo a carico dei cittadini ma vanno massimamente sostenuti in questo difficile momento per evitare di trovarci, quando un giorno, si spera non lontano, il Covid-19 sarà solo un brutto ricordo, con un tessuto economico annientato dalla crisi finanziaria che inevitabilmente accompagna e segue quella epidemiologica. E' necessario far presto e ci auguriamo almeno questa volta si intervenga prima di dover rimuovere le macerie.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2