La Procura chiede di processare tre persone per la morte del bambino inglese di sette anni ucciso lo scorso ottobre da uno choc anafilattico dopo aver mangiato in un ristorante di Scala un piatto di scialatielli. Secondo le consulenze mediche a provocare la morte del piccolo sarebbe stata l’intolleranza al lattosio presente nella pasta fresca, che gli fu servita nonostante i genitori assicurino di avere informato dell’allergia il personale del locale. Ora il sostituto procuratore Elena Cosentino chiede il rinvio a giudizio, per concorso in omicidio colposo, sia del titolare del ristorante, che del cuoco e della maitre, a cui sarebbe stata comunicata l’allergia alimentare del bambino. La tragedia avvenne il 27 ottobre, il bambino e i genitori erano arrivati a Scala in comitiva, a bordo di un pullman. Dopo il pranzo erano ripartiti per Ravello, ma il piccolo W. C. si sentì male e poi perse la vita.
Pagina 4 di 5

AdMedia

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2