Cava de Tirreni: pubblicità e passi carrabili mai pagati, task force comunale

02 Agosto 2016 Author :  

Cava de' Tirreni. Battaglia anti evasione fiscale: a Cava scattano i controlli a tappeto sui finti passi carrabili e riscossione delle imposte sulla pubblicità non corrisposte. Sarebbero circa 800mila euro i soldi da recuperare. Stando alla banca dati dell’Aipa, l’Agenzia italiana per pubbliche amministrazioni specializzata in servizi di accertamento, il numero dei passi carrabili censiti e regolarmente autorizzati a Cava de’ Tirreni ammonterebbe a 989, troppo pochi rispetto ad una stima reale che attiva intorno alle 3000 unità. Per quanto riguarda pubblicità e diritti d’affissione, la banca dati Aipa è aggiornata alle concessioni rilasciate di recentemente: a oggi complessivamente per le imposte pubblicitarie si raggiungono almeno 1 milione e 100 euro di accertamenti. Tuttavia il riscosso è di 365 mila euro circa e per recuperare il resto, il Comune deve ricorrere ogni volta a un’azione coattiva. Insomma, i controlli sono iniziati e i furbetti devono iniziare a tremare.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2