Alta velocità, collegamenti viari: ecco i finanziamenti regionali a Salerno, Irno, Agro e nel napoletano

03 Gennaio 2017 Author :  
Oltre 117 milioni di euro per la messa in sicurezza della viabilità in Campania per i prossimi due anni. Li ha iscritti in bilancio la Giunta regionale della Campania, che appena 24 ore prima di inaugurare il viadotto della strada provinciale 430 “Cilentana”, tra i comuni di Agropoli e Prignano Cilento, in provincia di Salerno, avvenuta il 29 dicembre scorso, ha approvato la prosecuzione degli interventi previsti ed inseriti nel “Patto per la Campania” da 2,7 miliardi di euro sottoscritto ad aprile con il Governo. Il finanziamento, anch’esso rientrante nei Fondi di Coesione Sociale 2014-2020 dell’Unione Europea, il cui importo esatto è di 117.062.988,29 euro, verrà suddiviso tra le annualità 2017 e 2018. Per quest’anno nell’esercizio finanziario sono stati iscritti a bilancio 30.527.595,95 euro, mentre nell’esercizio finanziario del prossimo anno e nel bilancio di previsione finanziario 2016-2018 sono stati iscritti 30.527.595,95 euro. E Vincenzo De Luca si porta a casa l’allungamento della metropolitana di Salerno fino all’aeroporto “Salerno-Costa d’Amalfi e la realizzazione di una bretella tra la strada statale 18 e l’A3 Salerno-Reggio Calabria. Sono in tutto 20 gli interventi inseriti e finanziati in questo piano di interventi e quasi tutti di rilevanza strategica per la mobilità su gomma e su ferro nella nostra regione. Dopo la riapertura del tratto della strada provinciale 430, la Regione adesso vuole verificare se ci sono le condizioni per costruire una nuova bretella che possa collegare più velocemente il tratto di Agropoli della strada statale 18 con l’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria. Stessa tipologia di finanziamento anche per la Provincia di Avellino, anche se con meno risorse: appena 6,8 milioni di euro suddivisi in 1 milione e 800mila euro per quest'anno e 5 milioni di euro per il prossimo. Interventi di rilievo in arrivo anche per il trasporto su ferro. A cominciare dal nuovo collegamento tra la stazione dell’Alta Velocità di Afragola con la rete metropolitana di Napoli, per il quale è stato finanziato il primo lotto per oltre 14 milioni di euro in due anni, affidato all’ACaM, l'Azienda Campana per la Mobilità. A Rete Ferroviaria Italiana (Rfi) sono invece stati finanziati diverse opere tra cui il completamento della rete metropolitana di Salerno con la realizzazione della tratta Salerno stadio Arechi-Pontecagnano-aeroporto a cui sono stati destinati da subito 6 milioni e 400mila euro (2,4 milioni di euro quest’anno e 4 milioni di euro l’anno prossimo) per la progettazione. Un intervento annunciato da anni, in parte (fino a Pontecagnano) pure finanziato, ma che poi si era perso per strada. Sempre Rfi dovrà realizzare l’elettrificazione, la velocizzazione e l’ammodernamento della linea ferroviaria Salerno-Mercato San Severino-Avellino-Benevento e della tratta Mercato San Severino-Codola-Sarno per 4 milioni e 500mila euro (1,5 milioni di euro nel 2017 e 3 milioni di euro nel 2018). All’ACaM, invece, sono state assegnate le risorse per la progettazione di un collegamento con la sede dell'Università di Fisciano della tratta ferroviaria Salerno-Avellino che costerà meno di un milione di euro (81mila e 450 euro nel 2017 e 871mila 190 euro nel 2018) e per interventi di mobilità sostenibile nelle Coste amalfitana e sorrentina, per i quali è stata finanziata la prima fase da 1 milione 650mila euro (150mila euro nel 2017 e 1 milione 500mila euro nel 2018).

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2