Baronissi/Fisciano. Uomo sparato e colpito alla caviglia, dopo una lite: fermati i due malviventi per tentato omicidio

25 Luglio 2019 Author :  
Nella mattinata odierna, a Baronissi e Fisciano, ufficiale di Pg della Compagnia Carabinieri di Mercato San Severino, ha eseguito un provvedimento di fermo di indiziato di delitto emesso dalla Procura della Repubblica, presso il Tribunale di Salerno, direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 2 indagati ritenuti responsabili dei reati di tentato omicidio, rapina a mano armata violazione di domicilio, lesioni personali, detenzione e porto illegale di arma da fuoco aggravati dal metodo mafioso camorristico. L'attività investigativa, coordinata dalla Procura della Repubblica di Salerno Dda e condotto dai Carabinieri della compagnia di Mercato San Severino, è stata avviata successivamente alla esplosione di colpi d'arma da fuoco avvenuto il 20 luglio a Baronissi a danno di un soggetto del posto attinto, nella circostanza, da un solo colpo di pistola alla caviglia e giudicato guaribile dai sanitari in 30 giorni di prognosi. Le indagini hanno consentito di ricostruire con precisione il gravissimo evento, facendo emergere che si è trattata di una vera e propria caccia all'uomo in quanto gli indagati, pur di avere al loro cospetto la vittima, lo hanno provocato, da prima introducendosi nell'abitazione della figlia e poi rapinando il ciclomotore del figlio, in maniera tale che la persona offesa, per proteggere i propri familiari si è immediatamente recato presso la propria abitazione, dove ad attenderlo vi erano i due indagati i quali, notandolo arrivare a bordo della propria autovettura, gli esplodevano contro numerosi colpi di arma da fuoco. L'evento a morte non si verificava poiché la vittima, avvedutasi di quanto stava per accadere, non si fermava con il veicolo e si dava alla fuga per non consentire agli indagati di continuare a sparare. Infatti, le immagini dell'agguato, riprese da un sistema di videosorveglianza privato, mostrano con chiarezza la fisionomia dei malviventi appostati lungo la pubblica via, i momenti degli spari e di proiettili che scheggiano anche sull'asfalto. È stato altresì dimostrato che gli indagati, uno dei quali resosi subito irreperibile, hanno agito sia con metodo mafioso camorristico sia con la finalità mafioso camorristico in quanto già indagati condannati per gravi reati.

AdMedia

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2