banner agro

Anche la Villa Romana di Minori sarà parte delle Vie dell'Arte con il Borgo - Teatro a cielo aperto

14 Settembre 2023 Author :  

 

di Carmine Pecoraro

Anche la Villa Romana di Minori sarà parte delle Vie dell’Arte con il Borgo – Teatro a cielo aperto .

 

Andrea Reale (sindaco di Minori) : “La Villa Romana dell’I sec. d.C. sarà parte del Borgo – Teatro a cielo aperto per GustaMinori. Nel sito di epoca romana si svolgerà la Terza scena di “Mystico”, lo spettacolo che darà vita alle Vie dell’Arte in GustaMinori. Inpoltre visite guidate straordinarie dal 22 al 24 Settembre”.

Corse straordinarie della TravelMar anche da Amalfi. Corse speciali da Salerno a partire dalle ore 18, da Cetare, dalle ore 18 e 20, da Amalfi dalle ore 19 e 10.

Corse anche per il ritorno, da Minori dalle ore 24, per Amalfi, per Salerno e per Cetara. La Costiera Amalfitana di notte, via mare!

Gerardo Buonocore (Direttore Artistico di sindaco di Minori) : “GustaMinori offre anche questa possibilità, di vedere dal mare la Costiera di notte. Nel Borgo – Teatro che sarà Minori dal 22 al 24 Settembre, avremo 5 scene, in 5 luoghi diversi. Si riuscirà a vederle tutte perchè le scene verranno ripetute ogni 20 – 30 minuti, fino alle ore 24. Sarà un’immersione nella bellezza, nell’arte, teatro ogni sera con grandi attori ma anche con la gente del posto coinvolta come comparsa”.

Dal 22 – 23 – 24 – Settembre – arriverà “Mystico” l’evento teatrale con supporto multimediale e l’impiego di numerosi attori e comparse.

Cinque scene in cinque siti diversi comporranno un unico spettacolo, mentre le Vie del Gusto daranno l’opportunità di apprezzare paesaggi, sentieri e tradizione gastronomica.

Evento organizzato da Scabec Campania – Comune di Minori – ProLoco.

“Anche la Villa Romana sarà parte di quel Borgo – Teatro a cielo aperto che sarà Minori durante la kermesse GustaMinori 2023 che sta per iniziare. La scena prevista inizialmente a Largo Solaio, si svolgerà nel terrapieno di ingresso della Villa Romana risalente all’I sec. d. C. ed avverrà proprio in concomitanza con le Giornate Europee del Patrimonio. In quei giorni, esattamente il 23 e il 24 Settembre, ci saranno iniziative speciali e aperture straordinarie nei musei e nei luoghi della cultura di tutta Italia. A Minori la Villa Romana sarà luogo integrante di quel Borgo – Teatro all’aperto con GustaMinori 2023. Ci saranno anche visite guidate speciali anche in versione notturna. Infatti le visite si svolgeranno dalle ore 9 alle ore 22 e 30 del 22 e 23 Settembre e Domenica 24 Settembre dalle ore 9 alle ore 14 e dalle ore 15 alle ore 19. Ringrazio Marta Ragozzino, Direttrice dei Musei Campani cvhe ha concesso questa grande possibilità. Abbiamo gli alberghi pieni, tanto turismo internazionale e sono convinto che lo spettacolo e le visite alla Villa Romana saranno un grande successo.
Il 22 Settembre inizierà GustaMinori con la sua tradizionale formula teatrale, grazie alla quale tutto il borgo sarà un borgo – teatro con 5 scene in 5 luoghi diversi ma che formeranno un unico spettacolo. “Mystico”, questo è il tema dell’evento teatrale che coinvolgerà tutta Minori, avrà la rappresentazione di “Jesus”, la prima scena, sulla Navata Centrale della Basilica di Santa Trofimena. Poi seguendo l’itinerario dell’arte, si vedrà la seconda scena, “Il peccato”, in Calata Ponte, la terza scena “Autodafè” sarà in Villa Romana, la quarta scena sarà “Dio arruolato” a Palazzo Gambardella, dunque anche in questo caso in uno scenario davvero coinvolgente e di bellezza, la quinta scena, dunque l’ultima, sarà Un’altra strada….” e si svolgerà sul mare, esattamente sul Pontile di attracco. Tutta Minori, in Costiera Amalfitana, sarà dal 22 al 24 Settembre, un vero Borgo – Teatro a cielo aperto”. Lo ha annunciato Andrea Reale, sindaco di Minori.

Corse straordinarie della Travelmar, nelle date del GustaMinori

Da Salerno traghetti straordinari per Minori a partire dalle ore 18, da Cetara dalle ore 18 e 20, da Amalfi dalle ore 19 e 10.

Da Minori traghetti straordinari a partire dalle ore 24 per Salerno, dalle ore 24 per Cetara e dalle ore 24 per Amalfi.

“La Costiera Amalfitana si prepara ad accogliere le Vie dell’Arte di GustaMinori 2023, giunta alla 27esima edizione. Dal 22 al 24 Settembre incluso, in cinque luoghi coinvolgenti ed affascinanti avremo teatro in contemporanea - ha annunciato Gerardo Buonocore, Direttore Artistico di GustaMinori -
con il supporto anche della tecnologia multimediale. Resta invariata negli anni l’identità della manifestazione di progetto culturale al servizio del territorio, orientato a portare il teatro - ha continuato Buonocore - la poesia, la musica, la danza e l’arte “en plein air”, ma anche nei luoghi di importanza artistica-monumentale del paese, con una connotazione sempre innovativa e quasi temeraria. Il tema di questa edizione è dedicato “all’incontro-scontro” tra sacro e profano. Una sfida che cerca di investigare tra le due eterogenee dimensioni, nelle loro più ampie accezioni, e attraverso suggestioni e spunti di riflessione, dare spazio ad una grande avventura dello spirito. Il tema della 27esima edizione sarà “Mystico”. Minori diventa Borgo – Teatro a cielo aperto. Cinque spettacoli in programma, in prima assoluta cinque location diverse, cinque splendide cornici ideali, nelle quali mettere in scena le varie esibizioni. Nella navata centrale della settecentesca Basilica di Santa Trofimena, si partirà con la rappresentazione di “Jesus”, una riproduzione teatrale e multimediale. Un’opera unica nel suo genere, attraverso contenuti sacri. Lo spettacolo mira ad interpretare la tradizione musicale, religiosa e popolare della nostra terra, con una stretta correlazione tra i vari suoni, le immagini video, le voci recitanti e soliste. Una storia raccontata musicalmente e scenograficamente anche attraverso il video-mapping. Poi a Calata ponte si proseguirà con “Il peccato”, rappresentazione teatrale e musicale con la regia di Gennaro Monti. A Lucia Amato è affidata la cura registica e la direzione delle altre tre scene del percorso itinerante : “Autodafè” in Villa Romana, uno spettacolo dedicato all’integralismo e alla condanna alla fede negata. Nella sontuosa e classica atmosfera di Palazzo Gambardella, lungo il corso principale, si continuerà con la rappresentazione “Dio arruolato”. Il Gott mit uns dei nazisti, la “punciuta ”dei mafiosi, la fede a supporto della criminalità. Una reinterpretazione in chiave interessata del messaggio divino secondo scopi delittuosi. Si chiuderà il percorso artistico sul molo d’attracco, in uno scenario suggestivo tra mare e paesaggio incantato. “Un’altra strada….”: il titolo dell’ultima scena”.

banner belmonte

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2