Fonderie Pisano: inchiesta su 100 morti, focus sul rischio tumori

04 Giugno 2016 Author :  

Fonderie Pisano: inchiesta dei procuratori Roberto Penna e Silvio Marco Guarriello su un dossier di malati consegnato in Procura dal comitato. Si trattava di duecento nomi ma quasi la metà sono stati messi da parte, in quanto il tipo di patologia non consentirebbe di provarne un collegamento diretto con le polveri prodotte dall’impianto industriale. Sugli altri si va invece avanti con gli approfondimenti, procedendo innanzitutto con l’acquisizione delle cartelle cliniche dei pazienti in ospedali e case di cura dove sono stati ricoverati.

Il procuratore Corrado Lembo ha chiesto ai sostituti Penna e Guarriello di avviare una fase conoscitiva per verificare se vi siano gli estremi di reato e quali siano le eventuali responsabilità. Per questo nella seconda metà di marzo una delegazione dei residenti, tra cui il presidente del comitato “Salute e vita” Lorenzo Forte, è stata ricevuta in Procura e sollecitata a produrre documenti a sostegno della loro tesi: nell’ampio dossier depositato dal comitato “Salute e vita” i nomi di deceduti e ammalati sono accompagnati da un’indicazione dei luoghi di residenza.

Una mappa dettagliata, che rappresenta anche in forma grafica la concentrazione di patologie in alcune zone e chiede alla magistratura di intervenire in fretta. Tra i casi emblematici, arrivati per primi sulle scrivanie degli inquirenti, ci sono le dodici morti registrate in uno stabile di via Magna Grecia (su un totale di quaranta condomini), le dieci di via della Partecipazione (su trenta residenti) e altre ancora che il comitato ha censito. E la lista potrebbe ancora allungarsi.

Nei giorni scorsi però, sul caso, Puntoagronews aveva asoltato il parere di un esperto.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2