Fonderie Pisano, presto la verità dall'Arpac

30 Agosto 2016 Author :  
Salerno. A breve arriveranno le risposte dell'Arpac sulle Fonderie Pisano: non appena le relazioni arriveranno in Procura, si partirà con l’operazione di ripristino dei sigilli da parte dei carabinieri del Noe e si tornerà al sequestro come sancito proprio dalla procura il 24 giugno. Venerdì, l’ultimo accesso in fabbrica dei tecnici dell’agenzia regionale per l’ambiente di Salerno, guidata dal direttore Antonio De Sio che ha confermato i tempi. Attesa ansiosa quella di queste ore, per il Presidio permanente e i comitati di residenti della Valle dell’Irno, sempre più sul piede di guerra, timorosi di una clamorosa riapertura della fabbrica nel caso di esiti positivi. Una delle ipotesi, infatti, è che la procura, alla luce di controlli positivi, potrebbe dare un’ultima chance alle Pisano. Il fiato sospeso però è soprattutto quello dei lavoratori che nell’ultimo mese di agosto hanno lavorato a regime ridotto per tentare il tutto per tutto e rimanere nei limiti di norma, ma che hanno anche potuto metter mano alle commesse ancora inevase e tentare di mantenere stabile la produzione, allungando la vita economica dell’azienda.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2