Scafati. Colosso delle cucine nei guai, il Tar: "Inquinamento acustico"

25 Agosto 2017 Author :  
Scafati. Maxi sanzione e l'obbligo di dare il via ad interventi di contenimento acustico ed al versamento della sanzione amministrativa: una nota azienda leader nel settore delle cucine presenta ricorso al Tar contro il Comune di Scafati, ma nonostante tutto non riesce a fare annullare l'ordinanza nei suoi confronti. Qualche tempo fa la ditta era finita sotto accusa per una serie di rumori presunti che venivano emanati nella zona e per cui era stata presentata la denuncia da un vucino. Successivamente il Comune era andato effettuare dei controlli ed aveva sanzionato la società, oltre a chiedere l'intervento dell'Arpac. Dai controlli era emerso che la società superava i valori limite delle emissioni sonore già nel 2012 e quindi poi, erano stati effettuati degli interventi per cercare di risolvere questo problema. Nonostante tutto però, un nuovo controllo dell'Arpac effettuato nel 2015, aveva originato una sanzione ed una diffida nei confronti della società che era stata chiamata a fare nuovi interventi per tutelare dall'inquinamento acustico. Il titolare della società dal canto suo, sostiene che i rilievi sono stati fatti solo in determinati orari ed inoltre, non gli è stato fornito il rapporto tecnico effettuato dall'Arpac successivamente e quindi, chiedeva al Tar l'annullamento dell'ordinanza. Invece il Tar ha ritenuto opportuno di confermare la relazione del Comune di Scafati, in quanto è proprio questo ente ad avere competenza e nonostante la diffida, secondo i giudici bisognava agire subito per salvaguardare la pubblica incolumità. Il ricorso perciò è stato annullato.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2