Sarno. Ospedale al collasso, Montoro: "Ecco i dati della vergogna. Basta difendere De Luca"

04 Agosto 2018 Author :  

Emergenza gestionale all'ospedale Martiri di villa Malta a Sarno, a lanciare l'allarme, il consigliere comunale di Rete Libera Giovanni Montoro: “Sono davvero troppi i problemi all'ospedale di Sarno "Martiri del Villa Malta" – spiega Montoro – Basti pensare ai 120 giorni di attesa per una colonscopia e il reparto di Gastroenterologia ed Endoscopia rischia la chiusura per carenza di personale. Il reparto di ortopedia è quello che porta all'azienda il più alto numero di interventi e proprio per questo motivo bisognerebbe potenziarlo, ma anche qui vi è carenza di organico”. E ancora. “Sempre per carenza di personale il reparto di chirurgia generale ha dovuto optare per la riduzione dei posti letto in periodo estivo, e tutto questo è un paradosso, perché in estate vi è un incremento degli interventi – spiega Montoro - Canfora mi ha risposto che le competenze non sono del Comune di Sarno in materia sanitaria, le colpe sono solo dell'ex governatore Caldoro per la carenza di organico, che De Luca sta rivoluzionando la sanità e che lui è un semplice dirigente dell'ospedale – afferma Montoro - Premesso che tutti sanno che la sanità sia di competenza giuridica regionale, ritengo però che il Comune conservi sempre un ruolo territoriale centrale nella difesa dei diritti e degli interessi dei cittadini. La situazione è molto critica e il nostro ospedale sta lentamente andando in declino a causa delle assurde politiche regionali sulla sanità degli ultimi anni. Il Comune di Sarno ha il dovere di farsi sentire e sostenere una forte iniziativa di pressione istituzionale nei confronti della Regione Campania, rilanciando il tema della valorizzazione della struttura ospedaliera a livello territoriale e rivendicando un serio potenziamento del personale”. Infine Montoro conclude: “Difendere De Luca, essere accondiscendenti, omaggiarlo e non scegliere di puntare i piedi a terra per rivendicare chiari investimenti non porta a nulla – spiega - Occorre muoversi rapidamente, in tutti i modi e contro chiunque. Io non sono un grande primario di ospedale ne ho bisogno di fare carriera sanitaria e forse proprio per questo ho un poco di lucidità e libertà in più per avvertire l'allarme dei cittadini e il grosso disagio degli operatori sanitari. Non possiamo affermare di vivere una situazione di allarme Tumori, come è stato fatto in un recente Consiglio Comunale, e poi diminuire gli investimenti nell'ospedale di Sarno rivolti alla prevenzione di tali patologie. Qualcuno in campagna elettorale prometteva: "mai più ultimi". E ora?”.

AdMedia

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2