Tra San Marzano e San Valentino Fosso imperatore è una fogna. Salvatore Annunziata: "Ora basta"

07 Settembre 2018 Author :  

È una situazione davvero insostenibile quella di Fosso Imperatore a San Marzano sul sarno, a ridosso del confine con San Valentino torio. A segnalare ancora una volta questo gravissimo stato di inquinamento e disagio è il presidente del comitato spontaneo San Marzano attiva, Salvatore Annunziata.
"Rifiuti, miasmi e chi più ne ha più ne metta. È questa è la situazione che si presenta nel canale Fosso del canale Fosso imperatore, nel comune di San Marzano sul Sarno proprio al confine con San Valentino torio. Incivili continuano a sversare all'interno di questo canale, rifiuti di ogni genere e questo territorio è diventato una vera e propria discarica a cielo aperto. Sembra impensabile che nonostante le numerose denunce fatte dai residenti in questo senso, si continui a mantenere questa cloaca nella totale indifferenza degli organi competenti. Chiediamo al Consorzio di Bonifica del comprensorio del Sarno, nonché alla Regione Campania, ai comuni di San Valentino Torio, San Marzano sul Sarno e Nocera Inferiore che sono battuti da questo canale di intervenire subito perché altrimenti rischiamo davvero di far diventare questo territorio ancora di più malato. Il rischio per la salute dei cittadini è troppo alto e non possiamo più girarci dall'altra parte - continua a il presidente di San Marzano Attiva, Salvatore Annunziata - l'amministrazione comunale, insieme al Consorzio e tutti gli organi regionali e sovracomunali, ha l'obbligo di garantire la sicurezza dei cittadini da un punto di vista della salute e sicuramente lo stato in cui si trova il canale Fosso Imperatore non aiuta. Piuttosto, sarebbe interessante analizzare le emissioni in quanto effettivamente potrebbero essere dannose nel lungo periodo per i cittadini del comprensorio. Gli amministratori che non intervengono porteranno sulla coscienza qualunque effetto negativo sulla salute relativo a questo stato totale di stallo. Sul caso presenteremo un esposto chiedendo un rapido intervento".

Dopo aver denunciato situazioni analoghe anche in località Ciampa di cavallo a San Marzano sul Sarno e in altri territori del comprensorio, San Marzano Attiva continua la sua battaglia antinquinamento nella città di San Marzano sul Sarno e nei comprensori dell'Agro sarnese. Una battaglia di civiltà per cui si chiede anche la massima collaborazione da parte dei cittadini:

"Tutti insieme dobbiamo cercare di far risvegliare l'affermazione e l'amore per San Marzano sul Sarno. Il nostro è un territorio ricco che deve essere riconosciuto e ricordato per le sue preziose qualità e non perché ospita uno dei fiumi più inquinati di tutta Europa e né tanto meno, perché deve diventare ricettacolo di rifiuti di ogni genere. Ognuno deve fare la sua parte e così come insistiamo con le istituzioni affinché venga garantito il controllo dovuto e siano rispettate le leggi di controllo e monitoraggio, ci aspettiamo che anche i cittadini denuncino chi sversa e soprattutto, che rispettino sempre l'ambiente. Vogliamo inoltre, precisare che la soluzione secondo i rappresentanti di San Marzano Attiva, è quella di installare delle videocamere di sorveglianza che siano funzionanti è quella di installare delle videocamere di sorveglianza che siano però funzionanti sul comprensorio, sui canali un po' più isolati. Un'altra soluzione invece a livello comunale potrebbe essere quella di garantire comuni supporto anche delle Guardie Ambientali, maggiori controlli lungo le rive del fiume, in modo tale da evitare tali sversamenti continui che stanno avvelenando la nostra splendida terra" conclude Salvatore Annunziata di San Marzano Attiva.

 

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2