Scafati/Angri. Fiume Sarno e salvaguardia ambientale in aula, Villani (M5S): appello al Ministro

07 Settembre 2018 Author :  
La deputata del MoVimento 5 Stelle Virginia Villani insieme ai colleghi Vignaroli, Lattanzio, De Lorenzo, Amitrano, Frate, Acunzo, Nitti, Testamento, Bella, Gallo e Azzolina chiede salvaguardia ambientale per il territorio al Ministro Sergio Costa e delucidazioni sulla realizzazione di depuratori e fognature a Scafati e Angri: “Il fiume Sarno, insieme ai suoi affluenti i torrenti Cavaiola e Solofrana e i canali Alveo Comune Nocerino e Angri - San Tommaso, risulta essere il corso d'acqua più inquinato d'Europa. Il tragitto del fiume e dei suoi affluenti interessa tre province e 13 comuni della Campania tra i quali Angri, Scafati, Castellammare di Stabia, Nocera Inferiore, e Sarno – si legge nella sua interrogazione al Ministro - A causa degli sversamenti delle fogne dei comuni non depurati come Angri e Scafati, delle concerie delle industrie conserviere presenti lungo il corso del fiume, degli sversamenti abusivi lungo tutto il tratto del fiume, ad oggi non esiste più alcuna forma di vita nelle acque del fiume Sarno e l'acqua non può essere utilizzata in alcun modo in quanto troppo pericolosa per la salute; durante la stagione estiva le esalazioni provenienti dal fiume e dai suoi affluenti sono tali da rendere l'aria irrespirabile creando così enormi disagi alla popolazione residente. Le criticità e l'inquinamento del fiume Sarno negli anni passati sono state oggetto di indagini da parte della Commissione parlamentare «Ecomafie» e da parte della magistratura; la popolazione sconta l'enorme ritardo accumulato negli anni per l'ultimazione delle opere, quali le fogne interne, la rete di collettori e gli impianti di depurazione necessari per il superamento dell'emergenza ambientale legate al bacino del fiume Sarno e dei suoi affluenti; negli anni passati sono stati diversi i finanziamenti previsti per risolvere la situazione come ad esempio il «Grande progetto del fiume Sarno», finanziato attraverso il fondo europeo di sviluppo regionale con un cifra pari a 150 milioni di euro nel 2012 e attraverso la delibera della giunta regionale n. 119 del 20 marzo 2012, Con la quale è stato approvato un protocollo di intesa tra regione Campania, Arcadis (Agenzia regionale campana difesa suolo) e l'Autorità di bacino regionale del fiume Sarno per l'avvio delle procedure attuative del «Grande progetto del fiume Sarno»” si legge nell'interrogazione dell'On. Villani. “Nonostante diversi piani di bonifica ad oggi le reti fognarie interne e di collegamento dei comuni di Angri e Scafati, fondamentali per risolvere in modo definitivo la problematica, in capo all'Agenzia regionale Arcadis non sono ancora stati completati”. La deputata del MoVimento quindi chiede “se il Ministro sia a conoscenza dei fatti sopra esposti e quali iniziative di competenza intenda assumere al fine di acquisire un quadro aggiornato dei lavori di realizzazione della rete di fogne interne e collettori nei comuni di Angri e Scafati. Inoltre si chiede quali iniziative di competenza intende assumere il Ministero al fine di garantire un sistema di salvaguardia ambientale per tutelare i cittadini dell'Agro Sarnese Nocerino e della provincia di Salerno interessati dal passaggio del fiume Sarno”.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2