banner agro

Sarno. "Dannoso immobilismo dell’Amministrazione Comunale colpisce anche il settore dell’edilizia", l'opposizione presenta interrogazione

07 Dicembre 2023 Author :  

Il dannoso immobilismo che caratterizza l’Amministrazione Comunale di Sarno colpisce anche il settore dell’edilizia.

Considerando che la Legge conosciuta come “Piano Casa” (n. 19 del 28 dicembre 2009) resta in vigore unicamente per le istanze presentate entro il 30 settembre 2002, la Regione Campania ha legiferato (L.R. n. 13 del 10 agosto 2022) in materia di “semplificazione edilizia, di rigenerazione urbana e riqualificazione del patrimonio edilizio esistente”.

Ad attaccare l'amministrazione comunale sono i consiglieri di opposizione Giovanni Cocca, Antonello Manuel Rega, Raimondo Milone, Giovanni Montoro, Antonio Orza e Sebastiano Odierna che sull'argomento hanno presentato una interrogazione consiliare.

"Con la circolare n.305897 del 15 giugno 2023, inviata a tutti i Comuni, la stessa Regione ha, inoltre, chiarito il procedimento da adottare per l’adeguamento degli strumenti urbanistici alla nuova legge. - continua l'opposizione -
L’adeguamento del PUC alla nuova legge consentirebbe di superare l’impasse creatasi con la decadenza del Piano Casa e di prevedere nuovi interventi di riqualificazione, recupero, riutilizzo e adeguamento degli immobili già esistenti anche prevedendo incrementi volumetrici, evitando, al contempo, di occupare aree verdi e di alto pregio agricolo.

Ma ad oggi l’Amministrazione è rimasta immobile!

Incurante degli interessi degli operatori che operano nel campo dell’edilizia, che subiranno inevitabilmente gli effetti negativi del blocco del “Piano Casa”, e dell’intera popolazione, che dovrebbe poter usufruire di tutti gli strumenti messi in campo dagli organi di governo nazionale e regionale, l’Amministrazione Comunale non ha nemmeno iniziato l’iter per l’adeguamento del PUC.

Insieme ai colleghi consiglieri comunali Antonello Manuel Rega, Raimondo Milone, Giovanni Montoro, Antonio Orza e Sebastiano Odierna abbiamo, dunque, presentato formale interrogazione per conoscere i motivi di questa dannosa inerzia.

E’ ormai palese a tutti che questa amministrazione, e la sua diretta derivazione che verrà riproposta agli elettori dalla stessa maggioranza alle prossime elezioni amministrative del 2024, ha fatto sprofondare la nostra amata città in un abisso senza fine.

A tutto questo bisogna mettere un limite! Ed è per questo che stiamo lavorando alacremente con un folto gruppo di consiglieri comunali, validi professionisti ed un’ampia rappresentanza della società civile, per costruire una valida alternativa politica all’attuale governo del paese".

banner belmonte

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2