Agro Nocerino/Irno. Depuratore, niente risorse dalla Regione scatta l`allarme

24 Luglio 2018 Author :  

La Regione Campania non stanzia le risorse finanziarie al gestore dell'impianto di depurazione e mette a rischio tanto i lavoratori quanto il regolare funzionamento del complesso depurativo Alto Sarno (Solofra-Mercato San Severino). La questione tocca tutti i depuratori e le gestioni del servizio presenti in Regione Campania. Intanto per il complesso depurativo Solofra-Mercato San Severino, la Cogei, società impegnata sull'impianto ha convocato le organizzazioni sindacali del territorio per un confronto. L'incontro è in programma per giovedì prossimo presso il depuratore in località Carpisani a Solofra. Sul caso, le organizzazioni del lavoro, a loro volta, sollecitano chiarimenti. «Il problema è che la Regione è proprietaria dell'impianto di de purazione -spiegano i segretari Femca Cisl Giovanni Esposito e Filctem Cgil Carmine De Maioe non ha previsto le risorse finanziarie nei capitoli di spesa. Sono stati espressi propositi di potenziare l'impianto, ma non stanno seguendo i fatti. Come si fa a non prevedere queste somme alle società di gestione degli impianti di depurazione. Se la Regione ha altri progetti sulla gestione dei depuratori chiediamo di farlo sapere quanto prima. È vitale il buon funzionamento del depuratore per le fasi di produzione delle stesse aziende».

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2