Piano di riorganizzazione delle Poste Italiane, recapito da Sarno a Scafati, Angrisani (M5S): “Il piano penalizza la Città di Sarno. Si avvii un confronto”

06 Novembre 2019 Author :  

Piano di riorganizzazione delle Poste Italiane, la senatrice Luisa Angrisani: “Il piano penalizza la Città di Sarno. Si avvii un confronto”. Con Atto di Sindacato Ispettivo n° 4-02403 pubblicato il 30 ottobre 2019, nella seduta n. 160, la Senatrice Luisa Angrisani ha interrogato il Ministro dello Sviluppo Economico sulla riorganizzazione della distribuzione e il conseguente trasferimento del recapito della Posta da Sarno a Scafati.

"Nel piano di riorganizzazione territoriale regionale delle Poste Italiane - scrive la Senatrice al Ministro Stefano Patuanelli - si evince che è intenzione dell'Ente nazionale di trasferire l'attuale sede del reparto "recapito corrispondenza" dalla città di Sarno a Scafati. Il comune di Sarno - spiega la portavoce del Movimento - è uno dei più popolosi e densamente abitati dell'intera area territoriale dell'Agro Nocerino Sarnese e presenta una conformazione geomorfologica del tutto particolare, contraddistinta - continua la parlamentare - da continui sali-scendi viari, strade del centro storico strette e scoscese, e caratterizzato da alcuni quartieri collocati in altura”. Inoltre. la Senatrice Angrisani rappresenta nell'interrogazione che "nel piano di accorpamento regionale, il comune di Sarno, sarebbe l'unico classificato dalle Poste italiane con una divisione in 13 zone di reparto, quindi già considerato grande, molto popoloso e di difficile copertura e - precisa la Angrisani - con una toponomastica cittadina che presenta tuttora delle storiche carenze e tangibili difficoltà di individuazione certa degli indirizzi. In tale piano di riorganizzazione - contesta la Senatrice alle Poste - pare non si tenga affatto conto dell'innegabile esigenza di tutela della qualità e dell'efficienza di un servizio pubblico che dovrebbe, nel caso si procedesse al distacco citato, coprire capillarmente una superficie territoriale di circa 40 chilometri quadrati, più i chilometri che separerebbero le due cittadine della provincia di Salerno, costringendo i lavoratori e gli impiegati delle Poste dell'attuale sede a raggiungere la nuova e procedere in un illogico ritroso alla consegna della corrispondenza”. Per tutto ciò la Senatrice ha chiesto "di sapere se il Ministro non reputi opportuno un coinvolgimento degli Enti locali nel piano di riorganizzazione territoriale regionale delle Poste Italiane da attuare al fine di conoscerne l'effettiva utilità sociale e il vantaggio economico" conclude Angrisani.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2