Sarno. Coronavirus, rifiuti dei cittadini in quarantena: Canfora ordina il deposito al Viscardi di Lavorate

04 Aprile 2020 Author :  

di Danilo Ruggiero 

Rifiuti dei cittadini in quarantena, il Sindaco ne ordina il deposito nello stadio “Aniello Viscardi “di Lavorate.
Le line guide della Regione Campania hanno previsto che, per i soggetti destinati a quarantena obbligatoria, non sia d'obbligo effettuare la raccolta differenziata dei rifiuti da loro prodotti .
Inoltre, dallo stesso Ente regionale, è stato stabilito che per la raccolta dei rifiuti urbani provenienti da utenze contagiate da Coronavirus dovranno essere utilizzate modalità di imbustamento rinforzato, per poi conferire i rifiuti direttamente all'impianto di termovalorizzazione di Acerra, previo un deposito temporaneo in appositi scarrabili collocati all'interno di aree debitamente autorizzate ed adeguatamente presidiate ed attrezzate.

Secondo il Comune di Sarno, però, ad oggi non si conoscono i tempi per il conferimento dei rifiuti presso il Termovalorizzatore di Acerra, né quelli di espletamento della relativa procedura da attivare.
Ecco perché, il sindaco Giuseppe Canfora, è stato costretto a trovare una soluzione di emergenza per stoccare i rifiuti prodotti dai cittadini sarnesi in quarantena obbligatoria. Con ordinanza sindacale, il primo cittadino ha previsto che “Il deposito temporaneo dei rifiuti provenienti dai locali e luoghi di utenze contaminate da Covid-19 sia effettuato presso lo Stadio Viscardi, area di proprietà comunale sita nella frazione Lavorate”. Il provvedimento del sindaco è volto ad evitare “Il rischio di contagio per il personale dipendente della società Sarim” . Ovvero, la ditta ecologica che gestisce l'isola ecologica dell'area Pip.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2